BABY-RINOLO Bruno Farmaceutici (Paracetamolo)

BABY-RYNOLO, Bruno Farmaceutici

CATEGORIA: Farmaci analgesici ed antipiretici

FORMA FARMACEUTICA: Sciroppo

PRINCIPI ATTIVI: Paracetamolo

INDICAZIONI: Indicato come coadiuvante nelle affezioni acute febbrili delle prime vie respiratorie, nelle sinusiti acute e subacute. Il prodotto, adatto per il solo uso pediatrico, deve essere assunto secondo il seguente dosaggio: Bambini fino a 6 kg: 2,5 ml ogni 6 ore; Bambini da 6 a 10 kg: 2,5 ml ogni 4 ore; Bambini da 10 a 20 kg: 5 ml ogni 6 ore; Bambini oltre 20 kg: 5 ml ogni 4 ore.È annesso alla confezione un bicchierino dosatore con tacche corrispondenti a 2,5 ml, 5 ml e 7,5 ml. Si consiglia di lavare bene con acqua il bicchierino dopo ogni prelievo di sciroppo. Inoltre, per evitare un eventuale effetto sedativo troppo marcato il dosaggio del Baby-Rinolo deve essere opportunamente modificato nel caso di somministrazione con farmaci deprimenti il sistema nervoso centrale. Non superare le dosi indicate. Per ulteriori informazioni è necessario consultare il medico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilita’  vero il principio attivo e verso eccipienti ed altri componenti del prodotto. I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti affetti da grave anemia emolitica e grave insufficienza epatocellulare. Con l’assunzione di Bay-Rinolo si sono verificate reazioni cutanee di vario tipo e gravità inclusi casi di eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica. Inoltre Sono state segnalate reazioni di ipersensibilità quali ad esempio angioedema, edema della laringe, shock anafilattico. Tra gli effetti indesiderati più comuni vi è trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi, alterazioni della funzionalità epatica ed epatiti, alterazioni a carico del rene (insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuria) reazioni gastrointestinali e vertigini, sonnolenza, insonnia, eruzioni cutanee su base allergica, palpitazioni, disturbi della accomodazione e della minzione. Il prodotto è da utilizzare eslcusivamente per uso pediatrico.

NOTE: Il paracetamolo è uno dei principi attivi alla base dei farmaci più prescritti in pediatria per ridurre la febbre e per attenuare il dolore. In Italia è disponibile in varie formulazioni prodotte da diverse case farmaceutiche. La maggior parte dei prodotti viene assunta per via orale, ma non mancano altre modalità come ad esempio quella per via rettale (supposte) che trova un impiego per curare la febbre nei bambini con vomito o in altre circostanze nelle quali la somministrazione per bocca non sia possibile (rifiuto assoluto del bambino). Alcuni studi hanno dimostrato che l’efficacia terapeutica non varia in base alla modalità di somministrazione se si considera l’effetto antipiretico, mentre per curare i dolori, la via rettale sembra essere quella che permette al principio attivo di agire più in fretta.

Altri farmaci con paracetamolo: Efferalgan, Dafalgan, Zerinol, Actigrip, Neo Optalidon, Aleve, Tachipirina, Levotus

[Fonti principali: AAVV, Paginemediche.com, AAVV , MedicoeBambino.com, AAVV, StudioMedicoTorrino.com]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento