Covid, medicina estetica per ritrovare benessere psicofisico

La medicina estetica potrebbe rappresentare uno strumento importante per il ritrovamento del benessere psicofisico in questo periodo nel quale il Covid-19 e le sue conseguenze ancora stanno mettendo in difficoltà la vita delle persone. La ragione, alla fine, non è troppo difficile da comprendere.

Addominoplastica e mastoplastica additiva

Richiesta di Consulto Medico su Addominoplastica e mastoplastica additiva
Dopo gravidanze ed un grande dimagrimento avvenuto anni mi ritrovo pelle cadente sulla pancia che è ancora gonfia per una diastasi  e tante smagliature. Ho deciso di sottopormi ad un intervento di addominoplastica. Sò che è un’operazione importante, impegnativa, sia per me che per il chirurgo, lunga….ma sto valutando di abbinarci contestualmente anche l’inserimento di protesi al seno (che è totalmente svuotato). Ho 50 anni. Non vorrei tornare sotto i ferri una seconda volta per quello. Pensa che sia una cosa fattibile? Il mio chirurgo plastico dice che per lui è fattibile, con il team di colleghi, e che il post operatorio sarà solo lievemente più complesso. Lei che ne pensa?

Gonfiore dopo protesi al seno

Richiesta di Consulto Medico su gonfiore dopo protesi al seno
Gentile prof. Sala, mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva. Dal mio risveglio ho notato un gran gonfiore, non solo al seno, ma anche al collo, viso e soprattutto addome, nonché fino alle mani e caviglie. Sono passati 4 giorni dall’intervento e la situazione non mi sembra migliorare. Il chirurgo che mi ha operato dice che è normale, ma io ho paura di no. Possibile che il gonfiore sia arrivato fino ai piedi? Soprattutto quello che mi spaventa è la circonferenza aumentata della pancia. E se ci fosse un’emorragia a provocarla?

Laser fraxel e tempi per i risultati

Richiesta di Consulto Medico su Laser fraxel e tempi per i risultati
Buogiorno. Circa 18 giorni fa mi sono sottoposta ad un trattamento con laser fraxel (apparecchiatura ellipse) per rendere meno evidente una cicatrice sotto il naso (piccola, all’incirca 1cm) esito di una caduta di 2 anni e mezzo fa. Per 2 giorni ho avuto gonfiore. Poi successivamente si è formata una piccola bolla (tipo ustione) che dopo una settimana esatta si trasformava in una crosta che è rimasta per nove giorni. Caduta la crosta mi rimane una piccola lesione infossata a lato della cicatrice (che non è per ora assolutamente migliorata). E’ possibile sia stata un’ustione? Questo esito sarà a vostro avviso permanente? Il problema è che sono peggiorata invece che migliorare. Ovviamente sto facendo controlli dal dermatologo che mi ha effettuato il trattamento che per ora si è limitato a consigliarmi una crema 2 volte al dì. Datemi un consiglio e un’opinione se potete. Un grazie in anticipo

Trapianto di barba ed effetti collaterali

Richiesta di Consulto Medico su trapianto di barba ed effetti collaterali
Buongiorno, vorrei chiedere notizie + approfondite circa il trapianto di barba, mio figlio di 25 anni, quasi completamente privo di barba, se non con delle chiazzette in qua e in là, mi ha chiesto di sottoporsi a questo tipo di intervento. Al di là del costo elevato, ci possono essere degli effetti collaterali, anche minimi, e quali sono? Dal momento che la zona trattata è il viso. Grazie”

Gradino taglio cesareo e laser per toglierlo, funziona?

Richiesta di Consulto Medico su gradino taglio cesareo e laser
“Buonasera Dottore!! Ho due figli un bimbo di 4 anni e una bimba di 10 mesi partoriti con taglio cesareo… ora mi è rimasto questo leggero gonfiore sopra la ferita..con il laser frazionato potrei risolvere??!La ringrazio per l’attenzione. Cordiali Saluti.”

Macchia scura viso e laser Co2 frazionato per toglierla

Richiesta di Consulto Medico su macchia scura sul viso e laser c02 frazionato
In seguito a dei peli incarniti di barba nella zona tra zigomo e guancia mi sono provocato un danno alla pelle infiammandola e danneggiandola con alla fine una macchia scura nella zona. Il dermatologo mi ha prescritto esfolianti e schiarente, ma dopo due anni di rigoroso rispetto nel mettere i prodotti la macchia è ancora lì -sebbene schiarita ma sempre ben visibile e per me un problema grave. A questo punto mi viene proposto il laser co2 frazionato, vorrei però il parere di un altro esperto, cosa rischio? La situazione può peggiorare? Il tipo di laser è quello giusto? Cosa devo domandare al mio dottore per sapere se la scelta è giusta? La ringrazio

Macchie scure sul viso e laser per toglierle

Richiesta di Consulto Medico su macchie scure viso e laser per toglierle
Ho 64 anni e sul viso presento delle macchie scure, credo per avere preso troppo sole in età giovanile, sebbene mi sia sempre riempita di creme protettive. Poi vedo sia sulle guance che sulla fronte dei puntini che mi sono stati diagnosticati come adenomi seborroici. Nel dicembre 2015 mi sono sottoposta ad un trattamento di laserterapia Co2 frazionato (credo ultrapulsato). Questa estate, sebbene non mi fossi esposta al sole, se non per qualche passeggiata e SEMPRE con crema protettiva mi sono vista il viso ancora con delle macchie e sulla fronte puntini neri, laddove il chirurgo mi aveva fatto il laser chirurgico. La mia domanda è questa: il trattamento non è stato risolutivo xché fatto male o semplicemente xché servirebbe un nuovo trattamento? Non vorrei x un capriccio di vanita’ incorrere in futuro in conseguenze peggiori. Vi ringrazio x la gentile risposta.

Cicatrice dopo intervento si può togliere con nuova operazione?

Richiesta di Consulto Medico su cicatrice dopo intervento si può togliere con nuova operazione?
Salve un anno fa ho rimosso un neo che avevo sul petto ma togliendo i punti mi si è aperta la ferita e mi è rimasto un buco che adesso si è colmato e ora mi ritrovo una brutta cicatrice. È da pochi giorni che ho fatto il laser ma i risultati non sono dei migliori. Vorrei sapere se facendo un’ altra operazione c’ è possibilità di miglioramento? Cosa mi consiglia?”

Laser resurfacing cicatrici acne, costi, benefici e rischi

Laser resurfacing per togliere le cicatrici dell’acne? Si tratta di una procedura sempre più in voga anche grazie alla sua efficacia. Si utilizza un dispositivo nedico, simile ad una bacchetta capace di rimuovere attraverso l’emissione di un raggio laser gli strati superiori della pelle rovinata dalle cicatrici da acne. Per tale motivo è anche definito come “peeling laser”: toglie le vecchie cellule cutanee favorendo la nascita di nuove. Ecco cosa occorre sapere prima di sottoporsi a tale procedura, per la quale è necessario rivolgersi ad un medico.

 

Come togliere le cicatrici da acne con la chirurgia

Numerose le tecniche per togliere le cicatrici da acne (o le cicatrici in genere) e vanno dal laser alla chirurgia passando per la dermoabrasione. Di fatto si possono anche asportare (escissione) chirurgicamente per poi applicare attraverso un vero e proprio trapianto, un piccolo lembo di nuova pelle, da fermare con delle suture. Si tratta di un autotrapianto: l’innesto di pelle viene prelevato solitamente da dietro l’orecchio ( e fissato con punti di sutura). Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Rughe glabellari botox o acido iarulonico?

Richiesta di Consulto Medico su Rughe glabellari: botox o acido iarulonico?
Salve dottore, da circa dieci anni effettuo il botox alla fronte per le rughe glabellari. L’ ultima volta circa 7 mesi fà ho avuto un piccolo prolasso del soppraciglio . Mi ero imposta di non rifarlo più (anche per tutte le controindicazioni che si leggono) , ma non sopporto queste rughe che mi rendono troppo stanca e vecchia. Ero propensa nel fare dell’acido ialuronico, ma poi ho letto che per le rughe glabellari é sconsigliato perché potrebbe provocare una necrosi. Allora mi chiedo , sicuramente la cosa più sicura sarebbe non fare nulla, ma tra il botox e lo ialuronico cosa mi consiglia?? Tenendo conto che le mie non sono righe profonde. Grazie

 

Cambiare da uomo a donna, gli interventi estetici

Quali sono gli interventi estetici ai quali sottoporsi per cambiare da uomo a donna? L’essere transgender è un percorso che spesso e volentieri si conclude con il completamento totale della transizione fisica. Vediamo come.