Actinomicosi

Actinomicosi

L’actinomicosi è una infezione batterica a lungo termine (cronica) che colpisce il viso e il collo.

CAUSE: L’actinomicosi di solito è causata da un batterio anaerobico chiamato Actinomyces israelii, che è di solito una causa nonpatogenica e si trova nel naso e nella gola. A causa della normale posizione dei batteri nel naso e nella gola, l’actinomicosi più comunemente apparire sul viso e sul collo. L’infezione non è contagiosa.

I sintomi si verificano quando il batterio entra nel viso, dopo un trauma, intervento chirurgico, o infezione. Una causa comune è un ascesso dentale o la chirurgia orale. Una volta nel tessuto, si forma un ascesso, la produzione di una bolla di colore rosso o un nodulo rossastro-viola, spesso sulla mandibola. Infine, l’ascesso si rompe attraverso la superficie della pelle a produce un drenaggio sinusale. L’actinomicosi può talvolta verificarsi nel torace (actinomicosi polmonare) e nell’addome o in altre aree del corpo.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Piaghe drenanti nella pelle, in particolare sulla parete toracica dovuta ad un’infezione polmonare;
  • Febbre;
  • Minimo o nessun dolore;
  • Gonfiore o nodulo rosso o rossastro-viola sulla faccia o sulla parte superiore del collo;
  • Perdita di peso.

DIAGNOSI: Per diagnosticare l’actinomicosi, il medico dovrà effettuare:

  • Cultura del tessuto o fluidi per mostrare la specie dell’infiammazione;
  • Esame dell fluido drenato che mostra “granuli di zolfo”. Essi sono agglomerati di granuli di organismi giallastri;
  • Esame al microscopio dei batteri.

TERAPIA: Il trattamento dell’actinomicosi di solito richiede antibiotici per parecchi mesi fino ad un anno. Il drenaggio chirurgico della lesione può essere necessario.

PROGNOSI: Con il trattamento, si dovrebbe guarire completamente. Possibili complicazioni possono essere lo sviluppo della meningite. Contattare un medico se si sviluppa qualsiasi dei sintomi di questa malattia. Iniziare la terapia prontamente aiuta velocizzare il recupero.

PREVENZIONE: Mantenere una buona igiene orale.

Fonte: [http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento