Aneurisma

Aneurisma

Un aneurisma è un anormale ampliamento di una porzione di un’arteria a causa della debolezza della parete del vaso sanguigno.

CAUSE: Non è chiaro cosa esattamente causi gli aneurismi. Alcuni sono presenti alla nascita (cioè sono congeniti), a causa di alcuni difetti della parete arteriosa. Gli aneurismi più comuni avvengono:

  • Nell’aorta;
  • Nel cervello (aneurisma cerebrale);
  • Nelle gambe dietro il ginocchio, all’arteria poplitea;
  • Nell’intestino (aneurisma dell’arteria mesenterica);
  • Nella milza (aneurisma dell’arteria splenica).

Livelli elevati di pressione arteriosa e colesterolo possono aumentare il rischio di alcuni tipi di aneurismi. L’alta pressione sanguigna svolge un ruolo importante negli aneurismi aortici addominali. L’arteriosclerosi (l’accumulo di colesterolo nelle arterie) può anche portare alla formazione di alcuni aneurismi. La gravidanza è spesso legata alla formazione e alla rottura degli aneurismi dell’arteria splenica.

SINTOMI: I sintomi dipendono dalla posizione del aneurisma. Se esso si verifica in prossimità della superficie del corpo, si notano dolore e gonfiore con una massa che pulsa. Gli aneurismi all’interno del corpo o del cervello spesso non causano sintomi. Se un aneurisma si rompe, possono verificarsi bassa pressione sanguigna o alta frequenza cardiaca. Il rischio di morte dopo una rottura è elevato.

DIAGNOSI: Il medico esegue un esame fisico. I test utilizzati per diagnosticare un aneurisma sono TAC ed ecografia.

TERAPIA: La chirurgia è generalmente raccomandata. Il tipo di intervento chirurgico e il momento dell’operazione dipendono dai sintomi, dalle dimensioni e dal tipo di aneurisma. Alcuni pazienti possono avere installati degli “stent” endovascolari. Un stent è un piccolo tubo utilizzato per aprire o rafforzare la parete arteriosa. Non tutti i pazienti con aneurismi sono costretti all’installazione dello stent.

PROGNOSI: Se l’operazione chirurgica ha successo, le prospettive di guarigione sono spesso eccellenti. Possibili complicazioni comprendono:

  • Compressione di strutture vicine come i nervi, che può portare ad una debolezza ed intorpidimento;
  • Infezione, può portare alla rottura;
  • Rottura, che può causare sanguinamento massiccio e può portare alla morte.

Una massiccia emorragia è comunemente osservata negli aneurismi aortici addominali, nell’arteria mesenterica e nell’arteria splenica. La rottura deglii aneurismi cerebrali può causare ictus, disabilità, e la morte. Contattare il medico se si sviluppa un rigonfiamento sul corpo, o se ci sono pulsazioni dolorose.

PREVENZIONE: Il controllo dei livelli elevati di pressione arteriosa può aiutare a prevenire alcuni aneurismi. Una dieta sana, esercizio fisico regolare e livelli di colesterolo sani possono aiutare a prevenire gli aneurismi e le loro complicazioni.

Fonti: [Isselbacher EM. Malattie della aorta. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicina. 23a ed. Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2007; http://health.nytimes.com/health/; Zivin JA. Emorragica malattia cerebrovascolare. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicina. 23a ed. Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2007; Hauser SC. Malattie vascolari del tratto gastrointestinale. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicina. 23a ed. Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2007]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento