Blastomicosi

Blastomicosi

La blastomicosi è una rara infezione che si può sviluppare quando si inala un fungo chiamato Blastomyces dermatitidis, che si trova nel legno e nel suolo.

CAUSE: La blastomicosi si verifica in persone che vivono nel centro-sud e nel Midwest degli Stati Uniti e in Canada. L’infezione capita ad una persona su 100.000 nelle zone in cui il fungo è più spesso rilevato. È ancora meno comune fuori da tali zone. Stare a contatto con il suolo è il fattore chiave di rischio. La malattia generalmente colpisce le persone con il sistema immunitario indebolito, come quelli affetti da HIV o che hanno subìto un trapianto d’organo. Gli uomini hanno più probabilità di essere colpiti rispetto alle donne.

SINTOMI: L’infezione polmonare può non produrre alcun sintomo, ma quando l’infezione si diffonde, ferite alla pelle o alle ossa (lesioni) possono essere visualizzate. Vescica, rene, prostata e testicoli possono essere interessati. Altri sintomi possono includere:

  • Dolore toracico;
  • Tosse (con muco marrone o con sangue);
  • Stanchezza;
  • Febbre;
  • Malessere generale, disagio;
  • Rigidità articolari e dolore alle articolazioni;
  • Rigidità muscolare e dolore ai muscoli;
  • Sfoghi cutanei;
  • Mancanza di fiato;
  • Sudorazione;
  • Perdita di peso involontaria.

DIAGNOSI: Il medico effettuerà:

  • Radiografia del torace;
  • Biopsia della pelle;
  • Cultura e esame dell’espettorato;
  • Biopsia dei tessuti.

TERAPIA: I farmaci possono non essere necessari per una infezione da blastomicosi che rimane nei polmoni, a meno che non diventi grave. Quando la malattia è grave (se si diffonde al di fuori dei polmoni) i seguenti medicinali antifungini possono essere prescritti:

  • Fluconazolo;
  • Itraconazolo;
  • Ketoconazolo.

L’Amfotericina B può essere usata per le infezioni gravi. Fare controlli regolari dal medico per assicurarsi che l’infezione non ritorni.

PROGNOSI: I pazienti con ulcere cutanee minori e infezioni polmonari relativamente miti di solito guariscono completamente. Se l’infezione non è curata, può diventare abbastanza grave da causare la morte. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ferite di grandi dimensioni con pus (ascessi);
  • Ritorno dell’infezione (ricaduta o recidiva della malattia);
  • Effetti collaterali da farmaci.

Contattare un medico se sorgono i sintomi di blastomicosi.

PREVENZIONE: Evitare di viaggiare in zone in cui l’infezione si verifica può aiutare a prevenire l’esposizione al fungo, ma questo potrebbe non essere sempre possibile.

Fonti: [Chapman SW. Plastomyces dermatitidis. In: Mandell GL, Bennett JE, Dolin R, eds. Principles and Practice of Infectious Diseases. 6 ª ed. Philadelphia, PA: Elsevier Churchill Livingstone, 2005; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento