Blefarite

Blefarite

La blefarite è un’infiammazione dei follicoli delle ciglia, lungo il bordo della palpebra. La causa è la crescita eccessiva di batteri che si trovano normalmente sulla pelle.

CAUSE: La blefarite di solito è causata dalla dermatite seborroica o da un’infezione batterica, e talvolta si tratta di una combinazione di entrambi. Le allergie e le infestazioni di pidocchi delle ciglia può anche causare la blefarite, sebbene queste cause siano meno comuni. Questa condizione è caratterizzata dalla produzione di olio in eccesso nelle ghiandole vicino alla palpebra. Troppo olio crea un ambiente in cui i batteri normali che si trovano sulla pelle possono invaderla. Le palpebre appaiono rosse e irritate, con scaglie alla base delle ciglia. I fattori di rischio sono la dermatite seborroica del viso e del cuoio capelluto, dermatite rosacea, pidocchi, e allergie.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Palpebre con croste, arrossate, gonfie, che prudono o scottano;
  • Sensazione granulosa come sabbia o polvere negli occhi;
  • Perdita di ciglia.

DIAGNOSI: Un esame delle palpebre durante un esame oculistico di solito è sufficiente per diagnosticare la blefarite.

TERAPIA: Il trattamento primario è un’attenta pulizia quotidiana dei bordi delle palpebre, per rimuovere gli oli della pelle di cui i batteri si nutrono. Il medico potrebbe consigliare uno shampoo per bambini o detergenti speciali. Pomate antibiotiche possono anche essere utili nel controllare i batteri. Se la dermatite seborroica o rosacea sono la causa del problema, curare prima tali condizioni.

PROGNOSI: Con la terapia ci sono buone probabilità di guarigione. Continuare a fare attenzione alla pulizia può essere necessario per evitare il ritorno dei problemi. Il trattamento prolungato in genere rende gli occhi meno rossi e meno fastidiosi. Possibili complicazioni possono essere:

  • Orzaiolo;
  • Chalazia;
  • Lesioni ai tessuti dell’occhio;
  • Infiammazione della superficie dell’occhio (congiuntivite);
  • Perdita delle ciglia;
  • Cicatrici alle palpebre.

Contattare un medico se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo la pulizia accurata delle palpebre per diversi giorni.

PREVENZIONE: La pulizia attenta delle palpebre aiuterà a prevenire la blefarite. Se una specifica condizione della pelle è presente, deve essere curata.

Fonti: [Papier A, Tuttle DJ, Mahar TJ. La diagnosi differenziale delle palpebre gonfie. Am Fam Physician. 2007 Dec 15; Fay A. Malattie del sistema visivo. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicine. 23a ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier, 2007; http://health.nytimes.com/health/; Olitsky SE, Hug D, Smith LP. Anomalie delle palpebre. In: Kliegman RM, Behrman RE, Jenson HB, Stanton BF, eds. Nelson Textbook of Pediatrics. 18a ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier, 2007]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento