Calcoli alla vescica

Calcoli alla vescica

I calcoli alla vescica sono accumuli di minerali duri che si formano nella vescica urinaria.

CAUSE: I calcoli alla vescica sono di solito il risultato di un altro problema urologico, come ad esempio:

  • Diverticolo della vescica;
  • Ingrossamento della prostata;
  • Vescica neurogena;
  • Infezioni del tratto urinario.

Circa il 95% di tutti i calcoli alla vescica si verificano negli uomini, ma sono molto meno comuni dei calcoli renali. I calcoli alla vescica si possono verificare quando l’urina nella vescica è concentrata e i materiali si cristallizzano. I sintomi si verificano quando il calcolo è irritante per il rivestimento della vescica o ostacola il flusso di urina dalla vescica.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Dolore addominale;
  • Colore anormale delle urine;
  • Sangue nelle urine;
  • Difficoltà ad urinare;
  • Stimolo frequente di urinare;
  • Incapacità di urinare, tranne in determinate posizioni;
  • Interruzione del flusso urinario;
  • Dolore o disagio al pene;
  • Infezioni del tratto urinario (Disuria o minzione dolorosa o urgente);
  • Febbre.

L’incontinenza può anche essere associata ai calcoli alla vescica.

DIAGNOSI: Il medico effettuerà:

  • Raggi-X alla vescica o al bacino;
  • Cistoscopia;
  • Esame fisico, compreso l’esame rettale;
  • Analisi delle urine per mostrare sangue nelle urine o un’infezione;
  • Cultura delle urine.

TERAPIA: Bere 6-8 bicchieri d’acqua o più al giorno per aumentare la produzione urinaria può contribuire a far passare i calcoli. Il medico può rimuovere i calcoli che non passano da soli utilizzando un cistoscopio (un piccolo tubo che passa attraverso l’uretra fino alla vescica). La litotrissia extracorporea ad onde d’urto utilizza le onde ultrasoniche per rompere i calcoli. Alcuni calcoli possono essere rimossi con la chirurgia.

I farmaci sono usati raramente per sciogliere i calcoli. Le cause che hanno portato ai calcoli vescicali devono essere curate. Più comunemente i calcoli vescicali sono rilevati insieme all’iperplasia prostatica benigna o ostruzione della vescica. Per i pazienti con questa condizione, la resezione transuretrale della prostata può essere effettuata.

PROGNOSI: La maggior parte dei calcoli vescicali sono espulsi o possono essere rimossi senza danni permanenti alla vescica. Possono tornare, se la causa non è curata. Se non curati, i calcoli possono causare ripetute infezioni del tratto urinario o danni permanenti alla vescica o ai reni. Possibili complicazioni possono essere:

  • Uropatia acuta bilaterale ostruttiva;
  • Disfunzione vescicale cronica (incontinenza o ritenzione urinaria);
  • Ostruzione dell’uretra;
  • Ritorno dei calcoli;
  • Nefropatia da reflusso;
  • Infezioni del tratto urinario.

Contattare un medico se i sintomi sono dei calcoli alla vescica compaiono.

PREVENZIONE: Il tempestivo trattamento delle infezioni delle vie urinarie o altre patologie urologiche può aiutare a prevenire i calcoli alla vescica.

Fonti: [Segura JW. Calcoli urinari inferiori. In: Wein AJ. Wein: Campbell-Walsh Urology. 9th ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier, 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento