Cataratta

Cataratta

Una cataratta è un settore un pò annebbiato del cristallino dell’occhio. Di solito colpisce gli adulti, ma può interessare anche i bambini per questioni genetiche.

CAUSE: Il cristallino degli occhi è normalmente chiaro. Se si annebbia, la condizione è nota come una cataratta. Negli adulti di solito la cataratta si sviluppa con l’età e può riguardare questioni genetiche. Negli anziani può essere lenta e indolore, e la vista nell’area colpita lentamente peggiora. La cataratta si sviluppa più rapidamente in presenza di alcuni fattori ambientali, quali il fumo o l’esposizione ad altre sostanze tossiche. Può svilupparsi in qualsiasi momento dopo una lesione. Malattie come il diabete o alcuni farmaci come il cortisone possono anche aumentare il rischio di ammalarsi o accelerare la formazione della cataratta. Negli adulti, la cataratta è classificata come immatura, matura, e ipermatura. Si parla di cataratta immatura quando il cristallino rimane in parte ancora chiaro; matura quando è completamente opaco, il che significa che non è possibile vedere attraverso di esso; è ipermatura se ci sono perdite di liquidi dall’occhio, il che può portare a gonfiore e irritazione delle altre strutture negli occhi. La maggior parte delle persone sviluppa alcune opacità del cristallino dopo i 60 anni, circa il 50% delle persone di età compresa tra 65 e i 74, e circa il 70% di quelli di età superiore ai 75. Fattori che possono contribuire allo sviluppo della cataratta sono:

  • Malattie che causano infiammazione o influenzano il metabolismo;
  • Traumi all’occhio;
  • Bassi livelli di calcio nel sangue;
  • L’uso a lungo termine dei corticosteroidi;
  • Esposizione alle radiazioni;
  • Troppa esposizione a luce ultravioletta (luce solare).

In molti casi, la causa della cataratta è sconosciuta.

SINTOMI: Problemi alla vista possono comprendere le seguenti modifiche:

  • Visione annebbiata o confusa;
  • Perdita di intensità del colore;
  • Visione sdoppiata;
  • Difficoltà nel vedere al buio;
  • Problemi nel notare la differenza tra sfumature di colori;
  • Vedere aloni intorno alle luci;
  • Essere sensibili alle luci forti.

Chi ha problemi di vista con la cataratta generalmente cerca di evitare l’esposizione alla luce del giorno. Molti pazienti subiscono solo lievi alterazioni della visione o possono aver colpito solo un occhio. Possono essere frequenti i cambiamenti nella prescrizione degli occhiali.

DIAGNOSI: Un esame normale all’occhio con la fenditura della lampada viene utilizzato per diagnosticare la cataratta. Altri test diagnostici sono raramente necessari.

TERAPIA: L’unica terapia per la cataratta è un intervento chirurgico per rimuoverla. Questo viene fatto se non è possibile eseguire le normali attività, anche con gli occhiali. Se una cataratta non è fastidiosa, un intervento chirurgico non è solitamente necessario. Per alcune persone può bastare cambiare gli occhiali, aumentando la gradazione.

PROGNOSI: La vista non può migliorare di 20/20 dopo un intervento chirurgico di cataratta se altre malattie degli occhi, come la degenerazione maculare, sono presenti. Eventuali complicazioni possono essere evitate con una diagnosi precoce

PREVENZIONE: La migliore prevenzione comporta il controllo delle malattie che aumentano il rischio di una cataratta ed evitando l’esposizione a fattori noti che favoriscono la sua formazione. Indossare occhiali da sole quando si esce durante il giorno può ridurre la quantità di raggi UV che colpiscono gli occhi. Alcuni occhiali da sole non filtrano i raggi UV nocivi. Un ottico dovrebbe essere in grado di assegnare gli occhiali da sole più adatti ad ogni caso. Per i pazienti che fumano sigarette, smettere diminuisce il rischio di ammalarsi di cataratta.

Fonti: [Olitsky SE, Hug D, Smith LP. Anomalie della lente. In: Kliegman RM, Behrman RE, Jenson HB, Stanton BF, eds. Nelson Libro di Pediatria. 18a ed. Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

1 commento su “Cataratta”

Lascia un commento