Malattia di Cushing

Malattia di Cushing

La malattia di Cushing è una condizione in cui la ghiandola pituitaria rilascia troppo ormone adrenocorticotropo (ATCH). La ghiandola pituitaria è un organo del sistema endocrino. La malattia di Cushing è una forma del morbo di Cushing.

CAUSE: La malattia di Cushing è causata da un tumore o eccesso di crescita (iperplasia) della ghiandola pituitaria. Questa ghiandola si trova alla base del cervello. Le persone con la malattia di Cushing hanno troppo ACTH. Esso stimola la produzione e la liberazione di cortisolo, l’ormone dello stress. Troppo ACTH significa troppo cortisolo. Questo è normalmente rilasciato durante le situazioni di stress. Esso controlla l’uso che il proprio corpo fa di carboidrati, grassi e proteine e contribuisce a ridurre la risposta del sistema immunitario alle infiammazioni.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Obesità;
  • Acne o infezioni cutanee;
  • Accumulo di grasso sul retro del collo (gobba di bufalo);
  • Depressione;
  • Diabete;
  • Nascita di lividi sul volto;
  • Eccessiva crescita di peli facciali nelle donne;
  • Mal di testa;
  • Impotenza;
  • Poliuria;
  • Chiazze rosse sul viso;
  • Osteoporosi;
  • Smagliature viola sul ventre, cosce e petto;
  • Interruzione del ciclo mestruale;
  • Debolezza;
  • Aumento di peso.

DIAGNOSI: Le prove sono effettuate per confermare se c’è troppo cortisolo nel corpo, quindi per determinarne la causa. Questi test di conferma sono:

  • Presenza per più di 24 ore del cortisolo nelle urine;
  • Test di soppressione rapida con desametasone.

Altri test utilizzati per determinare la causa sono:

  • Risonanza magnetica al cervello;
  • Livelli sierici di ACTH;
  • Test di rilascio dell’ormone corticotropina, che agisce sulla ghiandola pituitaria e provoca la liberazione di ACTH;
  • Misura dei livelli di ACTH nelle vene di drenaggio della ghiandola pituitaria.

TERAPIA: Il trattamento comporta un intervento chirurgico per rimuovere il tumore pituitario, se possibile. Dopo l’intervento chirurgico, il pituitario può lentamente iniziare a lavorare di nuovo in maniera normale. Durante il processo di recupero, potrebbe essere necessario sostituire i trattamenti di cortisolo. La terapia con le radiazioni alla ghiandola pituitaria può anche essere utilizzata. Se il tumore non risponde alla chirurgia o radiazioni, è possibile utilizzare farmaci per evitare che il corpo produca troppo cortisolo. Se questi trattamenti non vanno a buon fine, le ghiandole surrenali possono essere rimosse per fermare gli elevati livelli di cortisolo.

PROGNOSI: Non curata, la malattia di Cushing può causare malattie gravi, perfino la morte. La rimozione del tumore può portare al pieno recupero, ma il tumore può crescere di nuovo. Possibili complicazioni possono essere:

  • Fratture da compressione;
  • Diabete;
  • Alta pressione sanguigna;
  • Infezioni;
  • Calcoli renali;
  • Psicosi.

Fonti: [5. Stewart PM. La corteccia surrenale. In: Kronenberg: Willliams Libro di Endocrinologia. Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2008: http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento