Apparecchio ortodontico più gradevole con placchette trasparenti

di Redazione 0

«Piuttosto mi tengo i denti storti»: è questa la reazione più co­mune quando grandi e bambini si trovano davanti all’ipotesi d indossare orrendi fili metallici e placche luccicanti. Gli apparecchi ortodontici classici, senza dubbio, non migliorano l’aspetto fisico nell’immediato; d’altro canto, se un problema di questo tipo non viene risolto, a subirne il danno non c’è soltanto l’estetica ma, soprattutto, la masticazione.

Oggi, grazie a placchette trasparenti in ceramica, l’impatto visi­vo degli apparecchi si è notevolmente ridotto. In alcuni casi anche possibile applicare gli stessi attacchi sul lato interno del dente, cioè dalla parte della lingua. Così nessuno si accorge del­l’apparecchio. Gli inconvenienti però sono due: da un lato biso­gna indossarlo per più tempo rispetto a quello tradizionale, che ha le placchette sul davanti, dall’altro c’è sempre il rischio di pro­vocare piccole ferite sulla lingua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>