NEURONTIN Pfizer (Gabapetin)

NEURONTIN, Pfizer

CATEGORIA: Farmaci antiepilettici

FORMA FARMACEUTICA: Capsule

PRINCIPI ATTIVI: Gabapetin

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento della epilessia parziale semplice, complessa, a secondaria generalizzazione in pazienti refrattari agli antiepiletticitradizionali o intolleranti ad essi. Il gabapetin è indicato anche in adulti e bambini maggiori di 12 anni, in associazione con altri antiepilettici in pazienti non controllati da tali farmaci. Inoltre, Apentin può essere somministrato anche nei bambini  tra i 3 ed e 12 anni come terapia addizionale. Nei soggetti a partire dai 18 anni, il gabetin è efficace anche nel trattamento del dolore neuropatico. Il farmaco deve essere somministrato per tre volte al giorno ed il massimo intervallo tra le dosi non deve superare le 12 ore. Il dosaggio deve essere adeguato per i pazienti con funzionalità renale ridotta, in presenza di dolore neuropatico o epilessia, alterata funzionalità renale o sottoposti ad emodialisi.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo, agli eccipienti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Controindicato nei pazienti che hanno grave insufficienza respiratoria, grave insufficienza epatica. onsiderato efficace per il trattamento delle crisi di assenza e può peggiorare queste crisi in alcuni pazienti. Di conseguenza, il Gabapentin deve essere usato con prudenza in pazienti con disordini critici misti che includono crisi di assenza. Alcuni casi di ideazione e comportamento suicidari sono stati riportati nei pazienti in trattamento con farmaci antiepilettici nelle loro diverse indicazioni per cui si consiglia di monitorare i pazienti.  Gli effetti collaterali riscontrati, evidenziati sopratutto all’inizio del trattamento, sono: sonnolenza, capogiro, atassia, affaticamento, nistagmo, cefalea, tremore, diplopia, nausea e/o vomito, rinite e ambliopia, convulsioni, faringite, disartria, aumento ponderale, dispepsia, amnesia, irritabilità, tosse, leucopenia, riduzione della pressione arteriosa e rallentamento sulla frequenza cardiaca, sincope, fibrillazione atriale, anormalità elettrocardiografiche, rash maculopapulosi.Il rischio di effetti dannosi a carico del feto e/o del lattante a seguito di assunzione/somministrazione di gabapentin non è escluso; pertanto l’uso di Neurontin in gravidanza e/o nell’allattamento è da riservare al giudizio del medico ai casi di effettiva necessità. Non adatto al trattamento dei pazienti di età inferiore ai 16 anni.

NOTE: Nel 2004, la Pfizer accettò di pagare una penale di 430 milioni di dollari, a chiusura dell’inchiesta sulla promozione illegale e fraudolenta del Neurontin da parte della casa farmaceutica Warner Lambert, acquistata nel giugno 2000 da Pfizer. Oltre a metodi fraudolenti, Warner-Lambert offriva soldi e viaggi ai medici, promuovendo il Neurontin, autorizzato nel 1993 solo come terapia aggiuntiva nel controllo degli attacchi epilettici. L’informatore scientifico David Franklin ha dichiarato di essere stato addestrato, sin dal primo giorno di lavoro alla Warner-Lambert, a promuovere il Neurontin per tredici patologie non autorizzate, tra cui l’emicrania e i sintomi da astinenza da alcol e droghe.

Altri farmaci: Roipnol, Valsera, Minias, Tavor, Prozac, Largactil, Control, Zyprexa, Apentin

[Fonti principali: AAVV, Paginemediche.it; AAVV, TerraNews.it]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento