Neurosifilide

Neurosifilide

La neurosifilde è un’infezione del cervello o del midollo spinale. Essa si verifica in persone con sifilide non curata da molti anni dopo la prima infezione.

CAUSE: La neurosifilide è causata dal Treponema pallidum, lo stesso batterio che causa la sifilide. Essa si verifica circa 10-20 anni dopo la prima infezione da sifilide. Non tutti coloro che hanno la sifilide sviluppano questa complicanza. Ci sono quattro diverse forme di neurosifilide:

  • Asintomatica;
  • Paresi generale;
  • Meningovascolare;
  • Tabe dorsale.

La forma asintomatica si verifica prima della sifilide sintomatica.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Andatura anomala;
  • Cecità;
  • Confusione;
  • Demenza;
  • Depressione;
  • Mal di testa;
  • Incontinenza;
  • Incapacità a camminare;
  • Irritabilità;
  • Perdita della funzione muscolare;
  • Declino mentale;
  • Paralisi;
  • Scarsa concentrazione;
  • Attacchi epilettici;
  • Torcicollo;
  • Tremori;
  • Disturbi visivi;
  • Debolezza o intorpidimento delle estremità inferiori.

DIAGNOSI: I segni che il medico cercherà includono:

  • Riflessi anomali;
  • Atrofia muscolare;
  • Contrazioni muscolari.

Gli esami del sangue si possono fare per individuare le sostanze prodotte dai batteri che causano la sifilide. La più comune è l’analisi VDRL. Altri test comprendono:

  • Analisi treponemica fluorescente di assorbimento;
  • Reazione rapida del plasma;
  • Test di agglutinazione delle particelle di Treponema pallidum.

E’ importante testare il liquido spinale per confermare la sifilide. Esami che rilevano i problemi nel sistema nervoso possono comprendere:

  • Angiogramma cerebrale;
  • Tomografia Computerizzata del capo;
  • Puntura lombare e un’analisi del liquido cerebrospinale;
  • Scansione MRI del cervello, tronco encefalico o del midollo spinale.

TERAPIA: La penicillina è usata per curare la neurosifilide. Il medicinale può essere dato con siringhe o per via orale. È necessario fare esami di routine del sangue e lombari a 3, 6, 12 e 24 mesi per assicurarsi che l’infezione sia passata.

PROGNOSI: Questa malattia è considerata una minaccia per la vita. La guarigione dipende da quanto grave è la neurosifilide prima del trattamento. Possibili complicazioni possono essere il lento peggioramento dei sintomi. Contattare un medico se in passato si ha avuto la sifilide ed ora ci sono segnali di problemi neurologici.

PREVENZIONE: La rapidità nella diagnosi e nel trattamento dell’infezione iniziale nella sifilide può impedire l’insorgere della neurosifilide.

Fonti: [Hook EW. Sifilide. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicina. 23a ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier, 2007; Tramont CE. Treponema pallidum (sifilide). In: Mandell GL, Bennett JE, Dolin R, eds. Principi e Pratica di malattie infettive. 6a ed. Philadelphia, PA: Elsevier Churchill Livingstone, 2005; http://health.nytimes.com/health/; Lo screening per l’infezione da sifilide: dichiarazione di raccomandazione. Rockville MD, US Preventive Services Task Force: luglio 2008]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento