Peritonite

Peritonite

La peritonite è un’infiammazione del peritoneo, le linee di tessuto che coprono la parete del ventre e gli organi addominali.

CAUSE: Una raccolta di pus nell’addome, chiamata ascesso intra-addominale, può causare la peritonite. Esistono diversi tipi di peritonite:

  • Peritonite spontanea (causata da ascessi che formano un liquido che affluisce nella cavità peritonea. Può essere causata da malattie esterne come epatite B, epatite C o cirrosi);
  • Peritonite secondaria (causata da alcuni batteri che entrano nel tratto gastrointestinale a causa di altre malattie come la rottura dell’appendice, ulcera, colon perforato o una ferita profonda);
  • Peritonite associata alla dialisi (causata dai batteri che entrano nell’area attraverso la dialisi dopo circa 15 mesi e si ripresenta ciclicamente).

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Distensione addominale;
  • Dolore addominale o mollezza;
  • Febbre;
  • Liquido nell’addome;
  • Difficoltà nel defecare o espellere gas;
  • Difficoltà nell’urinare;
  • Nausea e vomito;
  • Eccesso di sete;
  • Tremori e brividi;
  • Segnali di shock.

DIAGNOSI: Il medico dovrà eseguire un esame fisico. L’addome è di solito molle, e può sentirsi gonfio e “strabordante”. Gli esami più comuni sono quelli del sangue, radiografie e TC (Tomografie Computerizzate).

TERAPIA: La causa deve essere individuata e curata tempestivamente. In genere la peritonite comporta il trattamento chirurgico e l’uso di antibiotici.

PROGNOSI: Con la terapia, i pazienti di solito guariscono in fretta. Tuttavia, in alcuni casi, i pazienti non hanno miglioramenti neanche con una tempestiva cura adeguata. La peritonite può essere pericolosa per la vita e può causare una serie di complicazioni che dipendono dal tipo specifico di peritonite.

PREVENZIONE: La prevenzione dipende dalla causa. Nel primo e nel secondo caso, quello spontaneo e quello secondario, basta curare le altre condizioni con antibiotici per evitare complicazioni come la peritonite; nel caso di peritonite dovuta alla dialisi, è molto importante utilizzare macchinari sterili durante la dialisi per evitare che durante la terapia vengano introdotti batteri nocivi.

Fonti: [Turnage RH, Richardson, KA, Li BD, McDonald JC. Parete addominale, ombelico, peritoneo, Mesenteries, Omentum, e Retroperitoneum. In: Townsend CM, RD Beauchamp, BM Evers, Mattox KL, eds. Sabiston Libro di Chirurgia. 18a ed. St Louis, MO: WB Saunders, 2008; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento