Psoriasi

Psoriasi

La psoriasi è una condizione comune della pelle che provoca l’arrossamento e l’irritazione. La maggior parte delle persone con psoriasi hanno la pelle spessa, rossa, con delle scaglie di colore bianco-argento.

CAUSE: La psoriasi è una condizione molto comune. La malattia può insorgere in persone di qualsiasi età, ma più comunemente comincia tra i 15 e i 35 anni. Essa può apparire improvvisamente o lentamente. In molti casi va via per poi ricomparire improvvisamente più volte nel corso del tempo. Non è una malattia contagiosa. La causa principale infatti sembra essere un disturbo ereditario. Probabilmente si verifica quando il sistema immunitario contiene degli errori nelle cellule sane che fanno rispondere in maniera errata alle sostanze pericolose. Le cellule della pelle crescono in profondità ed emergono normalmente circa una volta al mese. In persone con psoriasi, questo processo è troppo veloce e le cellule morte della pelle si accumulano in superficie senza un ricambio altrettanto rapido. La psoriasi può influenzare qualsiasi o tutte le parti della pelle. Ci sono cinque tipi principali di psoriasi.

  • Eritrodermica (L’arrossamento della pelle è molto intenso e copre una vasta area);
  • Guttata (Macchie piccole, di colore rosa-rosso appaiono sulla pelle);
  • Rovesciata (Arrossamento della pelle e irritazione delle ascelle, inguine, e sulla pelle);
  • A placche (Grosse squame rosse coperte da scaglie bianco-argento. Questo è il tipo più comune di psoriasi);
  • Pustolosa (Verruche bianche circondate da pelle rossa e irritata).

Le seguenti cause possono scatenare un attacco di psoriasi o rendono la condizione più difficile da curare:

  • Batteri o infezioni virali, soprattutto alla gola e in genere alle vie respiratorie superiori;
  • Secchezza delle fauci e della cute;
  • Lesioni alla pelle, compresi tagli, ustioni e morsi di insetto;
  • Alcuni farmaci, compresi i farmaci antimalarici, beta-bloccanti e litio;
  • Stress;
  • Troppo poca luce del sole;
  • Scottature dovute a troppo sole;
  • Abuso di alcool.

In generale, la psoriasi può essere grave in persone che hanno un sistema immunitario indebolito. Ciò può includere persone che hanno:

  • AIDS;
  • Disordini autoimmuni (come l’artrite reumatoide);
  • Cancro curato con chemioterapia.

Fino al 30% delle persone con psoriasi possono anche avere l’artrite, una condizione nota come l’artrite psoriasica. La psoriasi può anche influenzare le unghie.

SINTOMI: Pelle irritata e scaglie sono i primi sintomi. Il rossore è più spesso rilevato sui gomiti, ginocchia, e busto, ma può essere presente in qualsiasi punto del corpo (anche sul cuoio capelluto). La pelle o le scaglie possono essere punti:

  • Di colore rosa-rosso (come il colore del salmone);
  • Con pelle secca e ricoperti di scaglie color argento;
  • Sollevati e di spessore.

Ulteriori sintomi possono includere:

  • Lesioni genitali nei maschi;
  • Dolore diffuso (artrite psoriasica);
  • Modifiche nelle unghie, compreso l’ispessimento, macchie di color giallo-marrone, ammaccature sulla superficie ed anche il distacco delle unghie dal dito.

DIAGNOSI: Il medico farà una visita dermatologica. La diagnosi si basa generalmente su come la pelle si presenta. A volte, un biopsia cutanea è fatta per escludere altre condizioni possibili. Se ci sono dolori simili ad altre malattie, il medico può ordinare raggi-X. L’obiettivo della terapia è quello di controllare i sintomi e prevenire le infezioni secondarie. Se la psoriasi copre tutta o la maggior parte del corpo, diventa una situazione di emergenza che richiede una degenza ospedaliera. È possibile prendere analgesici, farmaci per il sonno (sedativi), medicine endovena e antibiotici per combattere qualsiasi infezione. I casi meno gravi possono essere curati anche a casa. Il medico può raccomandare uno dei seguenti rimedi:

  • Cortisone, o una crema anti-prurito;
  • Creme o unguenti contenenti catrame di carbone o antralina;
  • Creme per rimuovere le scaglie (di solito acido salicilico o acido lattico);
  • Shampoo per la forfora;
  • Medicinali contenenti vitamina D o vitamina A (retinoidi).

Bagni di farina d’avena possono essere lenitivi e possono aiutare ad alleviare le scaglie. In alternativa, è possibile versare una tazza di farina d’avena in una vasca di acqua calda. Se si ha una infezione, il medico prescriverà antibiotici. La luce del sole può aiutare a mandar via i sintomi, l’importante è non scottarsi. Si può anche fare una fototerapia, una procedura medica in cui la pelle è accuratamente esposta alla luce ultravioletta, somministrato con un farmaco che rende la pelle sensibile alla luce. Le persone con psoriasi molto grave possono assumere medicinali per sopprimere la risposta immunitaria del corpo. Questi medicinali includono metotressato o ciclosporina. Farmaci più recenti, utilizzati quando altri trattamenti non funzionano, includono:

  • Adalimumab (Humira);
  • Alefacept (Amevive);
  • Efalizumab (Raptiva);
  • Etanercept (Enbrel);
  • Infliximab (Remicade).

PROGNOSI: Si tratta di una malattia cronica, che può essere solo controllata curandola. Può passare per un lungo periodo di tempo e poi ritornare. Eventuali complicazioni sono:

  • Dolore;
  • Grave prurito;
  • Infezioni secondarie della pelle;
  • Effetti indesiderati da farmaci utilizzati per il trattamento della psoriasi.

PREVENZIONE: Non sono noti metodi di prevenzione. Mantenere la pelle pulita e umida ed evitare le condizioni prima descritte che possano contribuire a scatenare l’attacco di psoriasi. I medici raccomandano quotidiani bagni o docce per le persone ammalate. Evitare il lavaggio con troppi sfregamenti perché questo può irritare la pelle e innescare un attacco.

Fonti: [Habif TP. Clinica Dermatologia. 4a ed. St Louis, Mo: Mosby, 2004; Luba KM. Psoriasi a placche cronica. Am Fam medico. Febbraio 2006; Stern RS. Psoralen e una luce ultravioletta terapia per la psoriasi. N Engl J Med. 16 agosto 2007; Menter A, Griffiths CE. Attuale e futura gestione della psoriasi. Lancet. 21 luglio 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

17 commenti su “Psoriasi”

Lascia un commento