Scabbia

Scabbia

La scabbia è una malattia contagiosa della pelle causata da una specie di acaro molto piccolo.

CAUSE: La scabbia è presente in tutto il mondo tra le persone di tutti i gruppi e le età. Si sviluppa attraverso il contatto diretto con persone infette e meno spesso attraverso la condivisione di abbigliamento o biancheria. A volte intere famiglie sono colpite. Gli acari che causano la scabbia scavano nella pelle per depositare le loro uova, formando una tana che si presenta come un segno di matita. Le uova maturano in 21 giorni. A quel punto si avverte prurito e un rash allergico.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Prurito, specialmente di notte;
  • Eruzioni cutanee;
  • Abrasioni sulla pelle da graffi e per l’opera di scavo dell’acaro;
  • Segni sulla pelle.

Gli acari possono essere più diffusi sulla pelle di un bambino, causando bolle sul tronco, o piccole vesciche sulle palme e le suole. Nei bambini piccoli, la testa, il collo, le spalle, le palme e le suole sono coinvolti. Nei bambini più grandi e gli adulti lo sono mani, polsi, genitali, e addome.

DIAGNOSI: L’esame della pelle mostra segni di scabbia. Le prove comprendono un esame al microscopio con la raschiatura della pelle.

TERAPIA: Alcune creme sono comunemente usate per curare le infezioni da scabbia. La più comunemente usata è il permetrin 5%. Altre creme comprendono benzil benzoato e zolfo di petrolato. Il lindano è raramente utilizzato, a causa dei suoi effetti collaterali. Le creme sono applicate su tutto il corpo. L’intera famiglia o i partner sessuali di persone infetti possono avere bisogno di essere curati, anche se non hanno sintomi. Per i casi difficili, alcuni medici possono inoltre prescrivere farmaci presi per bocca per uccidere gli acari della scabbia. L’ivermectina è una pillola utilizzata comunemente. Il prurito può continuare dopo l’inizio del trattamento, ma scompare gradualmente nei giorni successivi. È possibile ridurre il prurito o alleviarlo con la lozione di calamina. Il medico può anche raccomandare un antistaminico orale.

PROGNOSI: La maggior parte dei casi di scabbia possono essere curati senza problemi a lungo termine. Un caso che si aggrava molto può essere un segno che la persona ha un’altra malattia come l’HIV. Possibili complicazioni possono essere intensi graffi che possono causare un’infezione secondaria della pelle, come l’impetigine.

Contattare un medico se si hanno i sintomi della scabbia o una persona è stata a stretto contatto con un’altra a cui è stata diagnosticata.

PREVENZIONE: Evitare il contatto con persone infette.

Fonti: [CC Jacobson, Abel EA. Infestazioni parassitarie. J Am Acad Dermatol. 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

1 commento su “Scabbia”

Lascia un commento