Asma e allergie, domande e risposte

Asma e allergie, quale legame c’è tra loro? Molto spesso ad una diagnosi di asma il medico perdiatra fa fare delle prove allergiche. Ecco perché e cosa c’è da sapere al riguardo per tutelare la salute di tuo figlio.

Eczema, rimedi e cause

L’eczema è una condizione della pelle caratterizzata da prurito molto intenso, arrossamento della parte colpita e formazione di piccole bolle o crosticine infette. Esso è sintomo di infiammazione: scopriamo insieme le cause della comparsa dello stesso ed i rimedi più comuni per curarlo.

Anosmia, cause e cura

L‘anosmia è la perdita dell’olfatto, una patologia che può dipendere da diverse cause e che può essere parziale e totale. Un disturbo che influisce e non poco sulla vita delle persone, rendendo loro impossibile la distinzione dei diversi odori.

Allergia allo iodio, i sintomi

Quali sono i sintomi dell’allergia allo iodio? E le sue cause? Scopriamo insieme maggiori dettagli di questo problema che interessa una parte della popolazione e che può mettere a repentaglio anche specifiche necessità diagnostiche.

Orticaria da jogging causata da mutazione genetica

Si chiama orticaria da jogging ed è un disturbo di cui soffrono moltissime persone durante la corsa: si avverte forte prurito, che non tende a passare mai se non dopo avere fatto la doccia, e a questo si associa mal di testa e vampate di calore. La causa? Una mutazione genetica.

Prurito orecchio, cause e rimedi più comuni

Vediamo insieme le cause ed i rimedi più comuni del prurito all’orecchio. Esso può rivelarsi un disturbo molto fastidioso, sia per i più piccoli che i più grandi: è fondamentale ottenere una diagnosi precisa nel più breve tempo possibile.

Allergia graminacee, cosa non mangiare nel periodo dei pollini

L’allergia alle graminacee è una delle più diffuse nel periodo dei pollini e molte sono le persone che ne soffrono e che per almeno un paio di mesi, quelli che corrispondono alla fioritura, accusano sintomi piuttosto pesanti che si concretizzano in difficoltà di respirazione, occhi arrosati e che lacrimano, prurito e senso di gonfiore. Regola numero uno per arginare i sintomi della allergia alle graminacee: curare l’alimentazione, evitando tutti quei cibi che, incrociati con questo tipo di allergia, potrebbero accentuare gli effetti negativi sull’organismo. Cosa non mangiare quando si è colpiti da allergia alle graminacee?

Allergia graminacee periodo, alimenti da evitare e vaccino

L’allergia alla graminacee è una delle più diffuse nel periodo della primavera e i suoi sintomi sono molto forti quando la concentrazione di pollini nell’aria è molto alta. Ecco allora che naso che cola, starnuti, occhi che lacrimano e tosse stizzosa arrivano a colpire tutte le persone che soffrono di questo dirturbo. Quali alimenti da evitare per non accentuarne ancora di più i sintomi?

Allergia parietaria, cibi da evitare e rimedi naturali

La parietaria è una pianta che cresce generalmente nelle intersezioni dei muri, nei boschi e in tutti quei luoghi dove la luce riesce a penetrare solo con grande difficoltà. I sintomi della allergia alla parietaria sono molto simili a quelli delle più comuni allergie primaverili ma si fanno più forti se non si tiene sotto controllo l’alimentazione. Quali sono i cibi da evitare se si è allergici alla parietaria? E quali i rimedi naturali che possono aiutare a mantenere sotto controllo questi sintomi?

Rimedi omeopatici contro le allergie primaverili

 

Con l’avvicinarsi della primavera ed la conseguente ripresa vegetativa di fiori e piante sempre più pollini iniziano a saturare l’aria creando problemi alle persone allergiche. Vediamo insieme quali sono i rimedi omeopatici contro le allergie.

Rimedi omeopatici per la congiuntivite

La congiuntivite è l’infiammazione della membrana che avvolge il bulbo oculare e che riveste la superficie interna della palpebra. Essa può essere di diverse tipologie: vediamo insieme i principali rimedi omeopatici per la sua cura.

Allergie invernali, come combatterle in 4 mosse (FOTO)

Secondo le stime attuali sono circa 8 milioni le persone affette da allergie respiratorie e adesso che l’inverno è alle porte è utile cominciare a pensare a come difendersi nel modo corretto dalle allergie invernali che, nella maggior parte dei casi, coinvolgono proprio le vie respiratorie provocando tutta una serie di sintomi piuttosto fastidiosi da tenere sotto controllo.