Influenzinum IMO, vaccino antinfluenzale omeopatico

Morti sospette e vaccino antinfluenzale: per giorni la presunta correlazione tra queste due variabili ha tenuto in allerta tantissimi italiani che si erano sottoposti a regolare vaccinazione per difendersi dall’arrivo dell’influenza. E sebbene si sia capito che non c’era correlazione tra le morti sospette e il vaccino antinfluenzale che era stato incriminato, la questione ha continuato a destare qualche preoccupazione di troppo. Oggi per difendersi dall’arrivo di raffreddore e mali di stagione c’è un vaccino antinfluenzale omeopatico che salvaguarda la salute dell’organismo e allo stesso tempo non lo appesantisce. Si chiama Influenzinum IMO.

Nux vomica: posologia, sintomi e indicazioni

La Nux vomica (anche detta Noce vomica) è un rimedio omeopatico consigliato in caso di stress, mal di testa e nervosismo, ma anche contro i problemi di digestione legati ad un sovraccarico emotivo e a uno stile di vita sregolato. La Nux vomica si ottiene dalla tintura dei semi del frutto della pianta omonima, prima essiccati e poi polverizzati, e dalle successive diluizioni/dinamizzazioni in soluzione idroalcolica. Agisce soprattutto sul sistema nervoso (centrale e periferico) e sull’apparato digerente (fegato in primis). Vediamo insieme qual è la posologia e le indicazioni d’uso.

Influenza: prevenzione, sintomi e cura con l’omeopatia

E’ questo il periodo dei primi raffreddamenti e di quelle che chiamiamo le sindromi influenzali, mentre solo nei prossimi mesi andremo incontro alla vera e propria influenza stagionale. Qualunque sia la causa virale e l’impatto sulla salute (l’influenza propriamente detta è provocata da virus specifici ed è altamente contagiosa ed aggressiva con sintomi molto violenti e che durano parecchi giorni al contrario delle altre forme virali simil influenzali che si manifestano in contemporanea oltre che nel resto dell’anno), l’omeopatia può essere d’aiuto. Vediamo come.

Omeopatia ed integratori alimentari in aiuto degli sciatori

L’omeopatia può essere molto importante per i numerosi sciatori che in questi giorni stanno solcando le quanto mai innevate montagne nostrane e d’oltralpe. Come? I medicinali omeopatici in molti sport, sci compreso, aiutano a supportare e superare più rapidamente l’affaticamento muscolare (tipico di chi svolge un allenamento pre-sciistico o di chi invece non lo fa e passa direttamente dalla quotidiana inerzia alle piste), ma sono anche utili in caso di traumi, ematomi, crampi e distorsioni, sempre dietro l’angolo, quando si svolge una qualunque attività sportiva. Quali farmaci omeopatici dunque da mettere in valigia o usare prima di partire?

Influenza ed omeopatia: posologia Oscillococcinum per la prevenzione e la cura

L’influenza e le varie sindromi influenzali, hanno in questo periodo la meglio su tutti noi, soprattutto se con l’organismo ed il sistema immunitario indeboliti. E’ questo anche il momento giusto per iniziare le vaccinazioni contro l’influenza stagionale, che però sappiamo non avere effetti sulle sindromi influenzali già in circolazione. E chi non volesse o potesse sottoporsi a tale vaccinazione ma al contempo auspicherebbe una prevenzione di qualche tipo? Indiscusso, tra tutti i rimedi omeopatici, domina con questo scopo l’Oscillococcinum (Boiron) a tal punto che qualcuno lo considera come un vero vaccino naturale.