Cause,cure e sintomi della Bartolinite, o ascesso della ghiandola di Bartolini

La bartolinte, meglio conosciuta come ascesso della ghiandola di Bartolini, è una delle infiammazioni più fastidiose e frequenti che interessano la vagina e più precisamente gli organi genitali esterni femminili. Spesso compare in relazione all’attività sessuale, ma anche senza alcun’attinenza con questa. Si tratta di una piccola ghiandola, situata nel contesto delle piccole labbra della vagina (ghiandola del Bartolini), che inizia a gonfiarsi e a fare notevolmente male.

Vaginoplastica, la moda del momento

La vaginoplastica diventa una moda. Non solo seni, e liposuzione. Ora le donne vogliono sentirsi bene anche lì sotto. E non hanno paura di pagare per questo.

I tempi cambiano ed insieme alle abitudini, si modificano anche le necessità del mondo femminile, sempre alla ricerca di un sentirsi bene con se stesso e con le sue caratteristiche. Cosa c’è di male a ricorrere ad un piccolo aiutino?

Labioplastica, ovvero rifarsi la vagina

Il ricorso alla chirurgia estetica, agli inizi del suo boom, riguardava gravi complessi come rughe troppo marcate, borse sotto gli occhi, seno troppo piccolo/troppo grande. Insomma, difetti fisici evidenti che potevano creare non poco disagio a persone poco sicure di sè. Oggi invece sono aumentati anche altri tipi di ritocchi che di primo acchito possono sembrare decisamente meno necessari. Un esempio su tutti? La labioplastica, l’intervento che permette di avere una vagina perfetta.

Ora non sappiamo quali siano i canoni che consentano di stabilire come debba essere l’organo sessuale femminile ideale, ammesso che effettivamente esista qualche parametro valido. Ad ogni modo, pare che in Gran Bretagna questo genere di intervento vada forte e sia molto richiesto dalle donne che si recano dal chirurgo estetico.