Tendinite

Tendinite

La tendinite è un’infiammazione, irritazione e gonfiore di un tendine, che è la struttura che unisce le fibre muscolari alle ossa. In molti casi, la tendinosi (degenerazione dei tendini), è anche presente.

CAUSE: La tendinite può verificarsi a causa di lesioni, abuso, o con l’invecchiamento, quando il tendine perde elasticità. Essa può essere rilevata anche nelle persone con malattie sistemiche come l’artrite reumatoide o il diabete. La tendinite può verificarsi in qualsiasi tendine, ma alcuni siti sono più colpiti come:

  • Gomito;
  • Tendine d’Achille;
  • Spalla;
  • Polso.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Dolore e mollezza lungo uno dei tendini, di solito vicino a un’articolazione;
  • Dolore durante la notte;
  • Dolore che peggiora che con il movimento o l’attività.

DIAGNOSI: Il medico effettuerà un esame fisico per cercare i segni del dolore e di mollezza, quando il tendine viene utilizzato. Ci sono test specifici per ogni tendine. Il tendine può essere infiammato e la cute sovrastante può essere calda e rossa.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione. Il riposo o l’immobilizzazione del tendine colpito è utile per il recupero. Ciò può essere realizzato utilizzando un tutore o una stecca. Farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’aspirina o ibuprofene, possono ridurre il dolore e l’infiammazione. Iniezioni di steroidi nella guaina del tendine possono anche essere molto utili nel controllo del dolore e per iniziare la terapia fisica. Questa serve per estendere e rafforzare i muscoli e i tendini. Questo può ripristinare la capacità del tendine di funzionare correttamente, a migliorare la guarigione, e a prevenire futuri infortuni. Raramente, l’intervento chirurgico è necessario per rimuovere fisicamente il tessuto infiammato di tutto il tendine.

PROGNOSI: I sintomi migliorano con il trattamento ed il riposo. Se il danno è causato da un uso eccessivo, un cambiamento di abitudini di lavoro può essere indicato per prevenire il ripetersi del problema. Possibili complicazioni possono essere, a lungo termine, un’infiammazione che favorisce una rottura oppure il ritorno dei sintomi della tendinite.

PREVENZIONE: Per prevenire la tendinite:

  • Evitare l’uso eccessivo ed il ripetitivo movimento delle braccia e delle gambe;
  • Mantenere tutti i muscoli forti e flessibili;
  • Riscaldarsi ad un ritmo rilassato prima di impegnarsi in un’attività fisica.

Fonti: [Biundo JJ. Borsiti, tendiniti, e altri disturbi periarticolari, e di medicina dello sport. In: Goldman L, Ausiello D, eds. Cecil Medicina. 23a ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier, 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

1 commento su “Tendinite”

Lascia un commento