VALIUM La Roche (Diazepam)

VALIUM, La Roche

CATEGORIA: Farmaci ansiolitici

FORMA FARMACEUTICA: Capsule rigide

PRINCIPI ATTIVI: Diazepam

INDICAZIONI: Il prodotto è è attivo negli stati di tensione, di ansia, di irritabilità e di agitazione; nei disturbi del sonno; nelle affezioni somatiche su base psicoemotiva; nelle nevrosi d’organo; nei disturbi del comportamento.
È altresì indicato nelle sindromi depressive con agitazione, negli stati fobici, ossessivi, ipocondriaci ed isterici.Per la sua azione miorilassante risulta infine efficace sugli spasmi muscolari di origine centrale e periferica. Come gli altri farmaci della stessa categoria, le benzodiazepine devono essere prescritte soltanto quando il disturbo è grave, disabilitante o sottopone il soggetto a grave disagio. La durata del trattamento deve essere la più breve possibile e in ogni caso non dovrebbe superare le 8/12 settimane. In questo periodo il paziente dovrebbe essere rivalutato regolarmente e se vi è  necessità di un trattamento continuato bisognerebbe valutare attentamente lo stato dal paziente e il decorso dei disturbi.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilita’ al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Miastenia gravis. Ipersensibilita’ alle benzodiazepine. Grave insufficienza respiratoria. Grave insufficienza epatica. Sindrome da apnea notturna. L’associazione del farmaco con altri psicofarmaci ed altre molecole deve essere attentamente valutata dal medico per evitare la comparsa di interazioni. Per la reattività molto variabile agli psicofarmaci, la posologia di Valium va fissata entro limiti prudenziali nei pazienti anziani o debilitati ed in quelli con modificazioni organiche cerebrali (specie arteriosclerotiche) o con insufficienza cardiorespiratoria. L’uso di diazepam può dar luogo a fenomeni di dipendenza con conseguente comparsa di sintomi simili alle crisi d’astinenza dopo la sua interruzione. Possono quindi verificarsi cefalea, dolori muscolari, ansia estrema, tensione, irrequietezza, confusione e irritabilità. Altri effetti collaterali più comunemente riscontrati sono sonnolenza, anche durante il giorno, ottundimento delle emozioni, riduzione della vigilanza, confusione, affaticamento, cefalea, vertigini, debolezza del muscolare, atassia, visione doppia. Sono state segnalate occasionalmente altre reazioni avverse che comprendono: disturbi gastrointestinali, cambiamento nella libido e reazioni a carico della cute. Non somministrare il prodotto in gravidanza e allattamento. Le donne in età fertile devono informare il medico nel caso in cui sia all’inizio della gravidanza o sospettano una eventuale gravidanza.

NOTE: In Inghilterra è stata rivelata una sconvolgente novità: secondo il centro di ricerca inglese sulle droghe ‘DruScope’, il Valium, nome commerciale del diazepam, è sempre più spesso usato da giovani e tossicodipendenti come surrogato a basso costo dell’eroina. Infatti, il farmaco assunto insieme all’acool è capace di diventare davvero letale. La ricerca ha riscontrato l’uso del diazepam come alternativa all’eroina in 15 delle 20 città monitorate. Anche le forze di polizia hanno registrato un sensibile aumento delle pillole sequestrate: se dal 2003 al 2006 sono state 300 mila, negli ultimi due anni sono state oltre 2 milioni. Tale fenomeno è dovuto, sicuramente, anche al basso costo del prodotto che si aggira intorno ad 1 Sterlina per pillola, circa 1, 20 Euro.

Altri farmaci ansiolitici sul mercato italiano sono: Tavor, Xanax, Valium, En, Frontal,  Prazene, Control, Lorans, Lexotan, etc.

[Fonti principali: AAVV,  CarloAnibaldi.com, AAVV,  PagineSanitarie.com, AAVV,  Valium.it, AAVV, IlSole24ore.it ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

1 commento su “VALIUM La Roche (Diazepam)”

Lascia un commento