Afonia, i rimedi naturali più efficaci

di Redazione 0

L’afonia è un disturbo transitorio in cui si verifica la perdita della voce improvvisa o graduale. La cause possono essere diverse: stress emotivo, laringite, reflusso gastroesofageo, noduli e cisti sulle corde vocali, uso errato della voce, ma può essere anche la spia di un cancro alla laringe. Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali più efficaci.

Afonia: cause

L’afonia può essere provocata da:

  • Infiammazioni della laringe di origine infettiva (virale o batterica)
  • Infiammazione della laringe di origine chimica (inalazione di sostanze irritanti)
  • Infiammazione della laringe di origine allergica
  • Infiammazione della laringe per repentine variazioni climatiche
  • Abuso della voce
  • Malattie neuromuscolari che alterano i muscoli e i nervi deputati alla fonazione (atrofia delle corde vocali, paralisi delle corde vocali, ecc.)
  • Neoplasie benigne (noduli o papillomi sulle corde vocali)
  • Neoplasie maligne (cancro alla gola)

L’afonia, a differenza della raucedine, in cui la voce risulta semplicemente abbassata a rauca, si manifesta con totale incapacità di produrre suoni.

Afonia: rimedi naturali

Tra i rimedi naturali più efficaci per curare l’afonia ci sono:

  • Erisimo: è chiamata anche l’erba dei cantanti. Deve il suo nome all’azione antisettica e antinfiammatoria sulle vie respiratorie ed è particolarmente indicata in caso di afonia, e disfonia conseguente a laringite, tracheite e faringite.  Il merito è delle mucillagini e dei composti solforati che svolgono un’azione fluidificante ed espettorante delle secrezioni bronchiali. È un ottimo rimedio, infatti, anche per la tosse. Per preparare l’infuso di erisimo versate 1 cucchiaio raso di parti aeree in 1 tazza d’acqua bollente. Lasciate riposare per 10 minuti, filtrate, aggiungete un po’ di miele per dolcificare e bevete.
  • Lichene d’Islanda: ha spiccate proprietà antimicrobiche e svolge un’azione emolliente sulle mucose irritate, ed espettorante. Del lichene si usa il tallo, con cui si prepara il decotto. Prendete 2 g di lichene islandico e fatelo bollire in 100 ml di acqua. Filtrate e bevete, per mitigare il sapore amaro potete aggiungere un po’ di miele, altrimenti potete comprare la tintura madre in erboristeria.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>