Incontinenza urinaria: aiuto alle donne dal tè verde

di Valentina Cervelli 3

Quello dell’incontinenza urinaria è un problema che colpisce in maggior numero le donne, che presentano circa il 50% di probabilità in più di soffrire di tale disturbo. Sebbene se ne parli poco, non si tratta di un fenomeno molto isolato: arriva infatti a colpire più del 30% della popolazione.

Ovviamente vi sono dei compendi sanitari in grado di contenere tali perdite, ma perché non affidarsi a dei rimedi naturali che blocchino il problema sul nascere? Vediamo come grazie al tè verde.

Uno studio internazionale che ha coinvolto nell’esecuzione il Giappone e gli Stati Uniti, ha dimostrato come un consumo regolare del tè verde possa alleviare i fastidiosi sintomi dell’incontinenza urinaria. Il coordinatore della ricerca, il professore  Andy Lee, del Curtin Health Innovation Research Institute, ed una squadra di scienziati giapponesi hanno valutato gli effetti del tè verde su un gruppo di donne giapponesi di età compresa tra i 40 e i 75 anni.

I dati raccolti e messi in comparazione hanno rivelato che almeno il 28% delle partecipanti allo studio soffriva di incontinenza urinaria. È stato però scoperto che coloro le quali bevevano almeno quattro tazze di tè verde al giorno dimostravano significative probabilità in meno di soffrire di incontinenza.

A quanto pare questa bevanda possiede diverse proprietà importanti:  non parliamo solo di quelle drenanti già conosciute e pubblicizzate. Come spiega il professor Lee all’interno della rivista Neurourology and Urodynamics sulla quale è stato pubblicato lo studio, portando ad esempio anche il tè nero:

La differenza tra tè verde e tè nero è che il primo è un prodotto non fermentato. Entrambi i tè sono prodotti dalle foglie della Camelia sinensis, ma il tè verde ha subìto molta meno ossidazione durante la lavorazione, e contiene molta meno caffeina.

Già in passato questa tisana è stata messa sotto stretta osservazione dai chimici di tutto il mondo: le sue proprietà benefiche sono state spesso confermate. Una delle più importanti? Quella di essere un ottimo antiossidante. Il team di ricercatori è intenzionato a portare avanti altri studi sulla bevanda: l’aver scoperto il suo particolare ruolo nella prevenzione dell’incontinenza ordinaria ha reso il tè verde e la pianta dalla quale viene estratto ancora più interessante per la medicina naturale.

Articoli correlati:

Tè verde: benefici e virtù

Tè verde contro il diabete

Fonte: La Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>