Influenza, italiani creano antivirale universale

L’influenza, con le sue numerose varianti ed i disturbi che comporta, è una delle patologie che creano, stagionalmente, più fastidio all’uomo. Ora, direttamente dalla ricerca italiana arriva un antivirale in grado di sconfiggere tutti i virus influenzali in grado di colpire l’uomo, tra cui, potenzialmente anche il pericoloso H5N1, (l’influenza aviaria, n.d.r.) se mai dovesse diventare pandemico anche per l’uomo.

Aloe e propoli, i rimedi naturali per rafforzare il sistema immunitario

Da sempre la medicina naturale è un’alleata preziosa contro i malanni di stagione. L’aloe e la propoli, infatti, sono un combinazione vincente per rafforzare il nostro sistema immunitario, spesso messo sotto scacco da un’alimentazione sbagliata o uno stile di vita poco equilibrato. E’ importante ricordare, infatti, che i rimedi naturali possono avere un’azione di stimolo sul nostro organismo, ma solo le buone abitudini aiutano a mantenere i risultati.

Creato un antivirus universale: funzionerà?

Un antivirus universale? Non è più solo fantascienza. Una nuova sostanza, messa a punto nei laboratori del Mit (Massachusetts Institute of Technology di Boston) potrebbe combattere tutti i virus conosciuti e quelli ancora da individuare: dal raffreddore comune all’Ebola e dall’influenza all’Hiv passando per il virus dell’epatite! Come? Il prezioso farmaco sarebbe in grado di identificare le cellule infette (cioè colpite dal virus) tra quelle sane e di indurle all’apoptosi, alla morte, legandosi esclusivamente ad una particella (Rna), quella che si moltiplica diffondendo l’infezione: automaticamente si bloccherebbe la diffusione della malattia virale.