Bisoprololo, avvertenze speciali

Il Bisoprololo è un farmaco betabloccante utilizzato in caso di scompenso cardiaco, contro l’ipertensione e l’angina pectoris: rallenta i battiti cardiaci permettendo al cuore di funzionare meglio. Come tutti i medicinali, anche questo va utilizzato con una serie di accortezze, ovvero in modo corretto e solo per le patologie per le quali è indicato. Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Bisoprololo, effetti collaterali da conoscere

Il bisoprololo è il principio attivo di alcuni farmaci ipertensivi, che si usano cioè per combattere la pressione alta. Come tutti i medicinali di questo tipo va assunto correttamente e sotto la guida di un medico prescrittore. Può avere effetti collaterali più o meno comuni. Ecco cosa occorre sapere al riguardo.

Bisoprololo dosaggio e controindicazioni

Il bisoprololo è un farmaco antipertensivo appartenente alla categoria deli beta-bloccanti che si utilizza per trattare alcune patologie cardiovascolari croniche, e dunque per un’assunzione sul lungo termine. E’indicato ad esempio in caso di insufficienza cardiaca. Vediamo insieme i dosaggi opportuni e le eventuali controindicazioni.