Colesterolo, scoperta una forma ultra-cattiva: i rischi

Colesterolo cattivo? No ultra-cattivo. Ecco un nuovo rischio per anziani e diabetici in primis, ma anche per tutti coloro che soffrono già di ipercolesterolemia. L’allarme arriva da uno studio scientifico appena pubblicato sulla rivista Diabetes, realizzato presso l’Università di Warwick (UK). Il nuovo nemico della salute si chiama Mgmin-LDL e si aggiunge alle due forme già conosciute: l’HDL (il cosiddetto colesterolo buono) e l’LDL (il colesterolo cattivo), da cui l’ultimo arrivato deriverebbe. Gli scienziati, guidati dalla dottoressa Naila Rabbani, nel corso di alcuni test di laboratorio sul colesterolo cattivo, hanno evidenziato la nuova conformazione di grassi nel sangue ricca di zuccheri molto fini che favoriscono un più pericoloso attecchimento alle pareti dei vasi sanguigni.