Malattie reumatiche, biosimilare di Etanercept arriva in Italia

Arriva anche in Italia il biosimilare di Etanercept per la cura delle malattie reumatiche. Il nuovo farmaco è indicato per il tratatamento di artrite reumatoide, artrite psoriasica, spondiloartrite anchilosante, spondiloartrite assiale, spondiloartrite assiale non radiografica e psoriasi a placche.

Morfina peggiora dolore cronico?

La morfina peggiora il dolore cronico invece di calmarlo? Quando si pensa a questo tipo di medicinale ed ai pericoli che può comportare ci si focalizza sempre su un iperdosaggio o sulla dipendenza. Ma se in realtà il sollievo che promette compromettesse la situazione aumentando il fastidio?

Fibromialgia, malattia cronica non riconosciuta

La fibromialgia è una patologia che colpisce molti italiani ma che ancora non conta su un riconoscimento importante: quello di malattia cronica. Nel corso di un incontro previsto per il prossimo 12 maggio in Parlamento si proverà a cambiare questo status.

Dolore cronico e depressione

Dolore cronico e depressione hanno un collegamento: quest’ultima incrementa in qualche modo l’intensità dello stesso. Ed al contempo l’impossibilità di curare la sensazione spiacevole porta ad uno stato di malessere psicologico.

Expo, Manifesto sulla salute della donna

E’ stato presentato presso Expo 2015 a Milano il “Manifesto sulla salute della donna” un documento appositamente stilato per indicare al Sistema Sanitario Nazionale come imparare a prendersi cura delle esigenze specifiche della salute femminile.

Dolore, le differenze tra uomo e donna

Vi sono differenze nella percezione del dolore tra uomini e donne. E’ un fatto scientifico che i ricercatori della McGill University sono riusciti a provare su modello animale, trovano pubblicazione sulla rivista di settore Nature Neuroscience.

Fibromialgia, nuova cura con l’ossigeno

Una nuova cura a base di ossigeno contro la fibromialgia. E’ questo l’approccio terapeutico messo a punto e perfezionato dagli scienziati dell’Università di Tel Aviv, in collaborazione con una squadra di ricercatori americani, e più nello specifico appartenenti alla Rice University.

 

Giornata Mondiale contro il Dolore, il 17 ottobre

Il 17 ottobre ricorre la Giornata Mondiale contro il Dolore che mira a riconoscere il dolore come una vera e propria malattia correlata a patologie molto importanti (cancro o HIV per esempio) che in molti casi annientano la vita di una persona condizionando in modo molto pesante le relazioni che l’individuo malato non riesce a portare avanti con familiari o amici. Ecco perché l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha deciso di dedicara una giornata mondiale al dolore acuto, inteso come patologia da curare a tutti gli effetti, sottolineando come il trattamento degli stati dolorosi sia parte integrante del diritto a godere di buona salute da parte di ciascun individuo nel mondo.

Dolore cronico fermato da un microchip

Un microchip per fermare il dolore cronico. Può sembrare un’ipotesi fantascientifica leggendola. In realtà a Pisa proprio in questi giorni si è tenuto un intervento che ha impiantato per la prima volta sottopelle un dispositivo dalle dimensioni infinitesimali atto a controllare il dolore.

Dolore cronico: medici di famiglia contro terapia oppiacea

Il dolore cronico è ancora sottovalutato dai medici di famiglia. Per la maggior parte dei sanitari presenti sul territorio la legge 38, che regola l’approccio a questo tipo di disturbo, è ancora una volta una illustre sconosciuta. E sebbene in alcuni casi la terapia oppiacea viene consigliata dalle linee guida, la stessa è considerata erroneamente non adatta e quindi non somministrata.