Dormite tanto? La colpa è di un gene

Di sicuro chi ama rimanere a letto a dormire a lungo avrà trovato la scusa perfetta. Così come chi è in grado di essere perfetto e attivo con poche ore di sonno avrà modo di dare la “colpa” ai suoi geni. Una ricerca pubblicata sulla rivista di settore Molecular Psychiatry ha infatti sottolineato come questo comportamento relativo al sonno sia causato da una particolare espressione  del gene ABCC9 che causa nei suoi portatori una necessità maggiore di dormire.

Dormire troppo aumenta il rischio di sindrome metabolica

Dormire troppo è associato ad una elevata prevalenza di sindrome metabolica nei soggetti anziani, secondo una ricerca presentata l’8 giugno a San Antonio, Texas, in occasione del convegno SLEEP 2010. I risultati indicano che i partecipanti che hanno segnalato una durata abituale del sonno giornaliero di otto ore o più incluse le “pennichelle” hanno avuto il 15% in più di probabilità di contrarre la sindrome metabolica (odds ratio = 1.15).

Questo rapporto è rimasto invariato dopo l’adeguamento completo dei potenziali fattori di confondimento, quali la demografia, stile di vita, abitudini del sonno e marcatori metabolici. Anche se i partecipanti che hanno riportato una breve durata del sonno di meno di sei ore hanno avuto il 14% in più di probabilità di avere la sindrome metabolica nelle analisi iniziali (OR = 1.14), l’associazione è scomparsa dopo il controllo di potenziali fattori di confondimento (OR = 0.98).