Il “rumore” del cervello aumenta con l’età

Forse non tutti lo sanno, ma il nostro cervello fa rumore, un po’ come le linee intermittenti che disturbano e rendono unici allo stesso tempo i vecchi films.
Fino ad oggi, i neuroscienziati avevano creduto che questo ronzio, rilevabile tramite strumenti di alta tecnologia, non fosse determinante nell’attività cerebrale.

Gli studiosi sospettavano che diminuisse con l’età, non appena la complessa attività neurale dei bambini si regolarizzava e i processi mentali divenivano sempre più efficienti.
Ma nuovi studi dimostrano che non è così e che il rumore cerebrale, al contrario, aumenterebbe con l’avanzare degli anni.