Dolore, le differenze tra uomo e donna

Vi sono differenze nella percezione del dolore tra uomini e donne. E’ un fatto scientifico che i ricercatori della McGill University sono riusciti a provare su modello animale, trovano pubblicazione sulla rivista di settore Nature Neuroscience.

Antidolorifico efficace dal veleno di serpente?

La necessità di trovare un antidolorifico efficace ma privo di rischi è uno dei punti fermi della ricerca scientifica, impegnata nella lotta a patologie come il cancro ed il dolore cronico. Ora la novità consiste nell’affidarsi al veleno di un serpente. Non vi stiamo prendendo in giro parlandovi di una formula magica da strega ma dei risultati di uno studio scientifico pubblicato di recente sulla rivista di settore Nature. Il rettile scelto? Il mamba nero (Dendroaspis polylepis).

Gli antidolorifici causano mal di testa?

Gli antidolorifici fanno venire il mal di testa? E’ una domanda sulla quale farsi venire davvero un’emicrania, visto che solitamente usufruiamo di questi medicinali proprio per far scomparire il dolore che questo disturbo arreca. Eppure il National Institute for Health and Clinical Excellence inglese suggerisce, attraverso uno studio dedicato che antalgici come l’ibuprofene, l’aspirina e il paracetamolo possano essere in grado di fare aumentare le sue manifestazioni dolorose.

Farmaci antidolorifici, danneggiano l’udito?

Alcuni farmaci antidolorifici possono danneggiare l’udito, soprattutto delle donne, sino alla perdita completa. L’allarme arriva da una ricerca condotta dal Channing Division of Network Medicine del Brigham and Women’s Hospital e pubblicata sull’American Journal of Epidemiology. Gli analgesici, come del resto tutti i farmaci, possono avere degli effetti collaterali, tuttavia il rischio di perdere l’udito non era mai stato preso in considerazione, almeno fino ad oggi.

Vicodin per il killer di Denver, come Joker

Era imbottito di Vicodin, James Holmes, il killer della “strage di Denver“. Lo ha raccontato lui stesso alla polizia al momento dell’arresto, affermando di averne assunti 100 mg, una dose veramente massiccia. 12 persone, tra cui un bambino, uccise sotto l’effetto di questo farmaco indossando una maschera ed emulando, con i capelli colorati di rosso ed una freddezza agghiaccciante Joker Jolly, il nemico storico di Batman eroe a cui era dedicata la prima cinematografica che aveva riunito le vittime nel cinema della cittadina americana. Ma l’emulazione arriva fino al farmaco stesso, il Vicodin, di cui anche il persoggio di fantasia Joker faceva uso.

Scoperta una nuova classe di farmaci antidolorifici

E’ stato fatto un ulteriore passo avanti sul meccanismo d’azione dell’anandamide, una sostanza prodotta dalle nostre cellule cerebrali in grado di esercitare un’importante azione antidolorifica sulle malattie infiammatorie. A sostenerlo è lo studio coordinato dal prof. Daniele Piomelli, Direttore del Dipartimento D3 (Drug Discovery and Development) dell’Istituto Italiano di Tecnologia.