Felicità, 3 regole da seguire

Da sempre ci si interroga sulla felicità e su quanto sia difficile raggiungerla ma ci sono alcune regole base da seguire per almeno provare a vivere soddisfatti.

Morire di felicità con la sindrome di Takotsubo

Morire di felicità? E’ la sindrome di Takotsubo. Una forte emozione positiva può essere deleteria per la salute tanto quanto una negativa. Non solo il dolore è in grado di spezzare il cuore: può farlo anche un’intensa gioia.

Sesso una volta a settimana per essere felici

Più felici facendo sesso almeno una volta a settimana. Sarebbe questo il ritmo ideale da tenere per l’amore fisico secondo i ricercatori dell’Università di Toronto. Insomma: numero contenuto ma alta qualità.

Le 5 regole della felicità

Volete conoscere le 5 regole della felicità: uno studio condotto dal prof. Paul Dolana della London School of Economics ci spiega quali sono le cose che possono migliorare la giornata e la vita di una persona rendendola soddisfatta.

Ormoni del sesso regalano la felicità?

Gli ormoni del sesso regalano la felicità? Sembra proprio di sì stando ai risultati di una ricerca condotta dagli scienziati dell’Università di Vienna che sostiene come la crescita dei livelli di testosterone negli uomini abbia effetto non solo sulla loro libido ma anche sull’umore.

Come attivare lo stress buono (FOTO)

Non tutto lo stress è cattivo. Vediamo come attivare quello buono? Il nostro corpo produce sostanze diverse in base agli stimoli che riceve. Per stare meglio dobbiamo riuscire a stimolare quella parte del nostro organismo che necessità di vivere buone situazioni.

Dimmi come cammini e ti dirò il tuo umore

Dimmi come cammini e ti dirò il tuo umore. Potrà lasciare sorpresi, ma come uno si sente può influenzare il modo di camminare.. .ed anche l’esatto opposto. Possiamo provare ad essere felici semplicemente attraverso questo atto? Sì, se lo facciamo in modo giusto.

Felicità? I soldi non contano

I soldi fanno la felicità? A quanto pare, secondo uno studio condotto dall’Università di Warwick in Inghilterra la risposta è no. Anzi, più soldi si possiedono, maggiori saranno lo stress e le delusioni. Certo, in un periodo di crisi farebbero comodo, ma da qui a dare la serenità, sostengono gli esperti, ce ne passa di strada.

Felicità e depressione, regolati dall’ormone del risveglio

Felicità e depressione, sonno e veglia: tutto, lo sappiamo ormai da tempo, è collegato al corretto funzionamento e presenza degli ormoni.  Oggi in particolare vi parliamo dell’orexina o ipocretina, un neuropeptide noto già da tempo e sul quale si sta lungamente studiando. L’ultima ricerca al riguardo è quella pubblicata su Nature Communication, portata a termine da un team di esperti guidati da Jerome Siegel dell’Università di Los Angeles.

La felicità? Si raggiunge allenando il cervello

Essere felici? Secondo il libroThe emotional life of your brain” basterebbe allenare il cervello con speciali esercizi in grado di migliorare la personalità e sviluppare un senso di benessere psicofisico.  Non dobbiamo dimenticare che il carattere viene considerato strettamente legato all’encefalo per via delle connessioni di neuroni tra le diverse aree alla base delle emozioni e delle azioni.

La felicità? Passa per l’intestino

La felicità? Solo se il nostro intestino sta bene. E’ questa la particolare scoperta archiviata dai ricercatori dell’Alimentary Pharmabiotic Centre dell’University College Cork, in Irlanda, coordinati dai neuroscienziati John F. Cryan e Gerald Clarke. Lo studio condotto a riguardo dimostrerebbe come i livelli di serotonina nel nostro organismo dipendano dalla quantità e dalla qualità dei batteri che risiedono nell’organo sopracitato.