Chirurgia plastica degli occhi, le nuove frontiere mediche

Per fare il punto sulle nuove frontiere raggiunte e quelle ancora da raggiungere nell’ambito dell’oculoplastica, una branca dell’oculistica che si occupa di tutte le patologie dell’orbita oculare e del ringiovanimento dello sguardo attraverso la riduzione di borse e occhiaie, dal 15 al 17 settembre, più di 600 medici ultraspecialisti interverranno al 29esimo Congresso Esoprs, la società europea di Oculoplastica.

Rifarsi il seno a 83 anni: perché no?

Una arzilla bisnonna ha deciso di rifarsi il seno nonostante i suoi 83 anni. La vedete nella foto, sorridente ed in perfetta forma fisica. E’ questo che l’ha spinta a spendere 8,000 dollari e a sottoporsi all’intervento chirurgico lo scorso 22 Luglio. Due protesi ed un lifting al seno per vedersi più bella, non certo per conquistare giovanotti, ma per i suoi figli. Marie Kolstad ha infatti spiegato al New York Times:

Nip/Tuck e l’ansia degli impossible bodies, la chimera di un corpo chirurgicamente perfetto

The Swan”,“I Want a Famous Face”, “Dr. 90210” “Extreme Makeover” “Nip/Tuck”. Questi sono alcuni dei programmi televisivi che hanno preso in esame, e promosso, i vantaggi della chirurgia plastica negli ultimi anni. Julie Albright, docente alla University of Southern California ritiene che questi show spingano le donne a rivolgersi sempre di più al bisturi pur di conformarsi ad una maggiore definizione di bellezza, risultato che è sempre più difficile da raggiungere:

La pratica di rifarsi ora ha una visibilità incredibile, che ha portato ad una altrettanto incredibile accettazione degli interventi come soluzione, che ha portato ad una incredibile pressione per le donne, disposte a tutto pur di migliorare il loro aspetto.