Puntura di medusa, curarla in 10 mosse (FOTO)

La puntura di medusa è molto dolorosa: provoca arrossamento, prurito e bruciore molto intenso: eppure, nei mari di tutta Italia, le meduse sono tantissime e prima o poi tocca averci a che fare. Ma come comportarsi quando si viene punti da questi animali? Ecco 10 cose da fare e da non fare per cercare di correre immediatamente ai ripari ed evitare il peggio.

Shock anafilattico: le api come problema e soluzione

C’è un insetto geniale, elegante nel volo come nel vestito, capace costruttore di affascinanti architetture e produttore di un formidabile alimento, usato in cucina, in cosmetica, in medicina. C’è un insetto – dicevamo – che rischia l’estinzione. E’ l’ape, un animale che – a causa del proprio “stile” di vita – si trova a soffrire più di altri gli effetti dell’inquinamento, della cementificazione e dell’impiego di prodotti chimici nell’agricoltura così come nella botanica.

Non bastasse questo elenco di terribili piaghe, ecco scoprire che la sua puntura può anche essere mortale per quei soggetti nei quali provoca lo shock anafilattico (una reazione spropositata del sistema immunitario che, nel caso specifico, può manifestarsi in seguito ad una puntura), e la conseguente campagna di sterminio “casereccio” fatto di spruzzi di DDT ed altre sostanze chimiche. Tutto questo è stato sufficiente per far “scivolare” le api – che noi siamo abituati ad immaginare in enormi sciami – nel novero delle specie “in pericolo”, al quarto livello (su sette) nella scala dello “stato di conservazione” delle specie.