Radiazioni Ucraina, no a inutile corsa a ioduro

Le potenziali radiazioni radioattive provenienti dall’attacco russo nei confronti delle centrali nucleari in Ucraina hanno fatto partire, anche in Italia, una inutile corsa allo ioduro di potassio per farsi trovare pronti e proteggersi. Un atto, soprattutto in ambito fai da te, totalmente inutile e pericoloso.

Gelatina velenosa nei farmaci: è allarme in Cina

Gelatina velenosa nei farmaci in Cina?.E’ questo il nuovo scandalo che ha colpito il Sol Levante in merito alla contraffazione di medicinali per consumo umano: secondo ciò che riportano i maggiori media mondiali, invece della naturale gelatina alimentare solitamente usata per creare gli involucri delle capsule utilizzate dalle case farmaceutiche è stata impiegata quella di tipo industriale, deleteria per l’uomo.

Alcol, in aumento il consumo tra i giovani

Il consumo di alcol, sia fuori pasto, che occasionalmente è un pericoloso trend in crescita, soprattutto tra i giovani di età compresa tra gli 11 e i 25 anni. I comportamenti a rischio, riguardano oltre 8 milioni di italiani, e oltre 4 milioni di binge drinkers, in altre parole coloro che hanno consumato più di 6 bevande alcoliche in una sola occasione nel corso dell’ultimo anno.

Stress? Aprile è il mese dedicato alla consapevolezza

Negli Stati Uniti per il ventesimo anno consecutivo si celebra il mese di Aprile come il National Awareness Month stress, ovvero il mese dedicato alla consapevolezza dello stress. Una buona abitudine, per porre l’accento sul “logorio della vita moderna” e cercare di riflettere su come abbassare i livelli dello stress possa decisamente migliorare la nostra salute oltre che la qualità delle nostre giornate. La consapevolezza e quindi la conoscenza dello stress è in relazione a se stessi, alle proprie abitudini di vita e per iniziare a combattere lo stress è fondamentale capire da cosa nasce.

Lesbismo? In Italia è ancora una malattia

L’omosessualità è stata eliminata dall’elenco delle malattie psichiatriche dal 1993, ma a quanto pare il lesbismo è ancora considerato una malattia, almeno stando all’elenco ufficiale, contenuto nel modulo “Icd9-cm”, delle patologie e dei traumatismi al quale fanno riferimento sia gli enti pubblici che l’Inps, chiamata su tali elenchi a certificare disabilità ed invalidità.

Una Barbie calva per le bambine affette da tumore

Una Barbie calva per le bambine affette da tumore. L’iniziativa partita su Facebook e creata da due donne affette da cancro ha avuto successo: la Mattel, casa madre di questo noto giocattolo per bambine, ha comunicato ufficialmente l’inizio della produzione di questa particolare versione della bambola più famosa del mondo. Con il plauso dei genitori di tutto il mondo.

94 embrioni perduti al San Filippo Neri di Roma

94 embrioni sono stati persi al centro di procreazioni assistita del San Filippo Neri di Roma a causa di un guasto all’impianto di azoto liquido per la crioconservazione di materiale biologico. Inoltre, sono andati distrutti anche 130 ovociti e 5 campioni di liquido staminale. L’incidente ha danneggiato 34 coppie che si erano affidate all’ospedale per coronare il sogno di essere genitori, e per alcuni, quelle provette erano forse l’ultima spiaggia.

Salute, dipende anche dalla condizione sociale

La salute? Può dipendere anche dalla condizione sociale della persona. Un basso livello d’istruzione e posizioni sociali svantaggiose influiscono negativamente sull’organismo, portando diverse patologie a essere più frequenti e approcciate in modo sbagliato al fine della loro risoluzione. Ce lo racconta l’indagine dell’Istituto Superiore di Sanità “Passi”. Parliamo di fumo, sedentarietà ed obesità. Ma anche patologie respiratorie croniche e diabete: tutte malattie che è possibile trovare con minore frequenza in chi vive secondo alti livelli socio-economici. 

Dolore cronico: efficace terapia ossicodone-naloxone

L’associazione ossicodone-naloxone è efficace nel migliorare le condizioni di vita di 9 pazienti su 10 affetti da dolore cronico. Si tratta di una scoperta davvero importante, della quale si discuterà nel corso del simposio “sPAIN in Italy” in corso questo weekend a Roma nel quale scienziati spagnoli ed italiani faranno il punto della situazione sulla suddetta patologia e su questa innovativa terapia.

I migliori ospedali italiani: come scegliere il reparto in base alla patologia

I migliori ospedali d’Italia: come scegliere il reparto adatto alle proprie patologie?  Si può davvero scegliere l’assistenza sanitaria adeguata? Ora è possibile davvero, grazie ai dati raccolti dal Ministero della Salute e dall’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari e regionali, nell’ambito del “Programma nazionale Esiti” ed anticipati dalla rivista Focus.

Tumore, gli italiani preferiscono morire in casa

Non di rado, quando una persona si ammala di tumore o di altre patologie inguaribili, arriva il momento nel quale “prevedere” la propria morte e stabilire se si vuole morire a casa o in un letto di ospedale. La maggior parte degli italiani, circa l’85%, preferisce la prima opzione. Ce lo racconta un rapporto condotto dalla Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus, compilato sulla base dei dati Istat raccolti in materia.

Dal Cardarelli alla clinica privata del primario: scandalo sanità a Napoli, ma accade solo lì?

Si fa un gran parlare e gridare allo scandalo in queste ore per ciò che è avvenuto a Napoli, per essere precisi al Cardarelli, storico nosocomio della capitale partenopea. Vi raccontiamo i fatti: nella giornata di ieri è stato arrestato e condotto presso il carcere di Poggioreale Paolo Iannelli, noto luminare e primario della seconda divisione di ortopedia del Cardarelli di Napoli. L’accusa è quella di concussione, truffa e falso e si basa su numerose intercettazioni telefoniche e ambientali, nel corso delle quali è emerso il meccanismo incriminato: i pazienti, ricoverati presso il reparto di ortopedia dell’ospedale, venivano “dirottati” presso la lussuosa clinica privata Villa Del Sole, ovviamente di proprietà dello stesso primario.

Ludopatia: manifestazione a Roma per contrastare il gioco d’azzardo

La ludopatia è una patologia, che spesso diventa cronica, che porta una persona normalmente sana a diventare dipendente dal gioco d’azzardo. Gli esempi più evidenti sono le persone che giocano tutto il giorno ai videopoker, ma non c’è solo questo. Sono molte ad esempio le persone che spendono capitali con i gratta e vinci e con altre tipologie di gioco. Per questo il consigliere romano del PDL Augusto Santori ha indetto per oggi una manifestazione a Roma contro il gioco d’azzardo.

Hiv, uso scorretto preservativo è emergenza sanitaria aids

La pericolosità dell’hiv come malattia è un fattore conclamato. Analizzando i dati di diffusione ci si rende conto che l’uso scorretto del preservativo rappresenta però una vera e propria emergenza sanitaria. Il condom è infatti l’unico strumento del quale ci si può avvalere (oltre l’astinenza, n.d.r.) dal contagiare o rimanere contagiati nel corso di un rapporto sessuale e rappresenta il cardine principale della prevenzione.