Anche la Gran Bretagna vuol vietare le lampade ai minorenni

di Redazione 0

Ai minori di 18 anni in Inghilterra e Galles potrebbe essere vietato l’uso dei lettini abbronzanti a causa del rischio di cancro. A deciderlo è il Governo della Regina che voterà a breve quest’iniziativa legislativa. Il Cancer Research UK afferma che la gente che utilizza abitualmente un lettino solare di solito lo fa per la prima volta prima dei 35 anni, ma questo può aumentare il rischio di sviluppare un tumore della pelle più avanti con l’età del 75%.

Ora i ministri e i parlamentari vogliono intraprendere azioni per tagliare di oltre 100.000 individui il numero di persone con diagnosi di cancro della pelle che ogni anno si ammalano nel Regno Unito.

L’evidenza scientifica è chiara: i lettini aumentano il rischio di contrarre il cancro alla pelle. E’ troppo facile per i giovani utilizzare lettini e sono determinato a prendere misure per proteggerli

ha detto il Ministro della Sanità Andy Burnham. Le cifre mostrano che circa il 6% degli adolescenti inglesi, con un’età compresa tra gli 11 e i 17 anni, ha usato un lettino solare almeno una volta nella vita, con la cifra che sale all’11% nel Nord del Paese.

Il disegno di legge è sostenuto anche da alcune celebrità dello spettacolo, tra cui Nicola Roberts della pop band Girls Aloud. C’è una chance limitata che questa legge possa passare a causa di una mancanza di tempo parlamentare, in quanto è stata originariamente proposta da un parlamentare laburista dell’opposizione, Julie Morgan, ed i tempi per la discussione e la votazione sembrano essere troppo lunghi. Ma il sostegno del Governo aumenta le possibilità di successo, visto che pare che per una volta tutto il Parlamento sia d’accordo su tale provvedimento, e non sono previsti ostruzionismi. Più di 2.600 persone muoiono di cancro alla pelle, ogni anno in Gran Bretagna.

Cifre simili si registrano in Italia, e per questo nel nostro Paese, dopo l’allarme lanciato dall’Oms che per prima ha diffuso questi dati, si sta pensando di prendere provvedimenti simili. In Brasile si è fatto di più, e si è vietato anche di commercializzare i macchinari abbronzanti.

[Fonte: Yahoo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>