Babbo Natale deve dimagrire e allacciarsi le cinture

di Redazione 1

Babbo Natale dovrebbe cambiare la sua immagine: dovrebbe scendere dalla slitta e camminare, perdere peso, mangiare le carote che gli lasciano i bambini piuttosto che lo sherry e i biscotti e, in generale smettere di promuovere l’obesità, non bere alla guida e allacciarsi la cintura, suggerisce un esperto di salute australiano.

Pubblicando l’articolo sul British Medical Journal, il dottor Nathan Grills, della Monash University chiede “Babbo Natale è un paria della sanità pubblica?” (paria è colui che sta fuori dalle regole). Grills scrive che:

Babbo Natale può incidere negativamente sulla salute dello 0,1% o su milioni di vite umane.

Dovremmo utilizzare la sua popolarità per promuovere stili di vita sani, sollecita Grills, che sostiene le sue tesi con una revisione della letteratura sulle potenzialità dell’impatto negativo di un uomo grasso sulla salute pubblica.

Grills conclude che vi è un elevato livello di consapevolezza di Babbo Natale tra i bambini: per esempio è più familiare agli allievi delle scuole americane di Ronald McDonald, un’immagine che è fortemente promossa negli Stati Uniti e in altri Paesi per rendere il cibo associato alla felicità dei bambini. L’immagine di Babbo Natale è anche utilizzata per vendere, e qualche volta è raffigurata nella promozione di prodotti che potrebbero danneggiare qualcuno, e l’impatto è globale.

Come per la Coca-Cola, Babbo Natale è diventato un elemento importante di esportazione anche nel mondo in via di sviluppo.

Grills sottolinea inoltre che:

  • Sui manifesti lo ritraggono intento a fumare una pipa o un sigaro;
  • Promuove l’alcool al volante, in quanto beve litri di brandy durante i suoi giri nella vigilia di Natale;
  • Nonostante viaggi ad alta velocità sulla slitta, non si vede che indossa una cintura di sicurezza o un casco;
  • Oltre a viaggiare ad alta velocità, potrebbe essere accusato di promuovere altre attività pericolose come il surf sul tetto e il salto del camino;
  • Può anche diffondere le malattie: ammesso che un uomo travestito da Babbo Natale in un centro commerciale starnutisca o tossisca circa 10 volte al giorno, pensate a quanti bambini possono finire con l’influenza suina o altre malattie dopo essere stati seduti sulle sue ginocchia, mentre gli chiedono quale regalo vogliono.

Grills suggerisce che è arrivato il momento di aggiornare l’immagine di Babbo Natale e iniziare a raffigurarlo in modo diverso.

[Fonte: Medicalnewstoday]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>