Capodanno, guida per le feste sicure

di Redazione 2

Anche se il Capodanno è un’occasione per fare festa e stare più a contatto con la famiglia e gli amici, le incognite sono sempre dietro l’angolo ed i pericoli possono presentarsi sotto forme strane ed inaspettate. A seconda delle proprie abitudini, e soprattutto del proprio stato di salute, ci sono una serie di precauzioni da prendere per stare sicuri che i prossimi giorni siano solo di gioia e non di altri sentimenti meno piacevoli.

Occhio all’alcool. Durante i festeggiamenti si beve, questo è normale e nessuno può impedirvelo. Ma è importante farlo responsabilmente, specialmente se sarete voi a guidare per riportare la famiglia a casa. Qualche bicchiere di vino e lo spumante che accompagnano cenone e panettone vanno bene, ma da qui allo scadere nel binge drinking o all’avvelenamento da alcool la differenza non è tantissima. Fate molta attenzione, in particolar modo se vi riunite con gli amici, alla quantità di bicchieri che mandate giù, e soprattutto fermatevi quando ritenete di star superando il limite.

Evitare di guidare. In particolar modo durante la notte tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio guidare diventa un terno al lotto. Anche se, seguendo il consiglio precedente, avete fatto attenzione a quanto avete bevuto, non è detto che le macchine che incrociate abbiano fatto lo stesso. A questo, e all’euforia che fa spesso sbandare guidatori poco attenti, si aggiungono le condizioni dell’asfalto, spesso ghiacciato, dunque cercate di dormire nel posto in cui passate la serata ed in ogni caso limitate il vostro tempo sulla strada.

Fuochi d’artificio. Su questo punto ci siamo già soffermati largamente in precedenti post, e per fortuna in molte città sono ora banditi, ma comunque ciò non toglie che fare attenzione a come li accendete, se proprio volete farlo, di certo fa sempre bene. Inoltre ricordate anche ai bambini di non raccogliere i botti che trovano per terra perché potrebbero scoppiargli in mano, causa ogni anno di centinaia di ricoveri in ospedale.

Stare lontani dall’acqua. Specialmente se avete bevuto, festeggiare ai bordi di una piscina può essere pericoloso perché se ci cadete dentro non è detto che siate in grado di uscire indenni.

Mangiare con moderazione. Se soffrite di qualche condizione medica come il diabete o problemi di glicemia, un controllo prima di cominciare a mangiare vi fa sicuramente bene. In ogni caso evitate di mangiare troppo e cibi non salutari, come i dolci, ma seguire le indicazioni del medico perché le malattie non vanno in vacanza.

[Fonte: Health24]

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>