Pressione bassa: l’aglio rimedio naturale per l’ipertensione

di Redazione 0

 

La pressione arteriosa è la forza che il sangue pompato dal cuore esercita contro le pareti delle arterie. La misurazione della pressione del sangue si compone di due valori: la pressione sistolica, la cosiddetta massima, rilevata in coincidenza con il battito cardiaco e la pressione diastolica, la cosiddetta minima, rilevata nella breve pausa tra un battito cardiaco e l’altro.
La pressione si definisce nella norma quando è compresa tra 90/60 mig Hg (millimetri di mercurio) e 120/80 mm Hg. Fermo restando che i valori pressori mutano fisiologicamente durante la giornata, quando si collocano al di sotto del primo valore indicato o al di sopra del secondo, si parla rispettivamente di ipotensione e di ipertensione, condizioni comunemente note come pressione bassa e pressione alta. Tra i rimedi naturali in grado di abbassare la pressione spicca senza dubbio l’aglio (Allium sativum), bulbo molto diffuso nei Paesi del bacino mediterraneo, la cui azione ipotensiva è stata ampiamente dimostrata. In particolare, la capacità dell’aglio di abbassare la pressione sanguigna si deve al suo contenuto di polisolfuri, sostanze contenute negli spicchi che esercitano una funzione rilassante sui vasi sanguigni dilatandoli e migliorando la circolazione del sangue al loro interno. Secondo uno studio condotto all’Università dell’Alabama, basterebbero due spicchi d’aglio per determinare una vasodilatazione, meccanismo alla base dell’abbassamento dei valori pressori, pari al 72%. Tuttavia, perché manifesti questa azione benefica l’aglio andrebbe consumato crudo, semplicemente sbucciato e non sottoposto a processi di cottura di alcun tipo, dettaglio che pone non pochi problemi, primo fra tutti, quello dell’alito che rischierebbe di risultare un po’ appesantito a causa dell’aroma notoriamente deciso di questo prezioso bulbo. Per ovviare a tale inconveniente sono disponibili in commercio numerosi preparati a base di estratto secco di aglio che se non azzerano il problema lo riducono almeno sensibilmente. L’aglio, insieme ad uno stile di vita e alimentare sano ed equilibrato, potrebbe rappresentare un’ottima terapia nei casi di ipertensione che, a insindacabile giudizio del medico, non richiedono necessariamente trattamenti medici ma sono comunque da attenzionare. Le proprietà ipotensive dell’aglio, ne rendono invece controindicato il consumo crudo a chi soffre di pressione bassa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>