In Cina è allarme malattie polmonari killer

di Redazione 2

Torniamo a parlare di salute e sicurezza in Cina, dopo la bufera scoppiata sul latte in polvere contaminato, ora sotto accusa è l’inquinamento atmosferico, che mette a rischio la vita di milioni di persone.
Secondo un recente studio, realizzato da ricercatori di Harvard, è prevista una vera e propria emergenza relativa alle malattie polmonari: nei prossimi 25 anni, in base alla previsioni degli esperti, gli agenti inquinanti presenti nell’aria uccideranno milioni di cinesi.
Entro il 2033 ne moriranno ben 65 milioni per malattie polmonari e altri 18 milioni per neoplasie al polmone.

La causa principale è il fumo di sigaretta, ma altro imputato è il riscaldamento delle stufe a carbone, con le sue nocive emissioni. Solo con mirate campagne contro il fumo e il divieto di alcuni combustibili si potrà sperare di arginare le perdite, intervenendo nell’immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>