Soffocamento nei bambini, “Una Manovra per la Vita” il 14 ottobre

di Redazione 0

Il 14 ottobre, nelle principali piazze d’Italia, si svolgerà la manifestazione Una Manovra per la Vita, promossa da SIMEUP (Società Italiana Medicina di Emergenza e Urgenza Pediatrica) per insegnare come praticare le manovre di disostruzione pediatrica. Soprattutto i bambini, infatti, rischiano il soffocamento a causa dell’ingestione accidentale di corpi estranei, in genere piccoli giocattoli di piccole dimensioni come palline, soldatini, ma anche bocconi non masticati, caramelle, noccioli.

Ogni anno nel nostro Paese perdono la vita moltissimi bambini per soffocamento da corpo estraneo, soprattutto perché chi cerca di soccorrerli nei primi drammatici momenti non sa cosa fare, con esiti, a volte, fatali. Gli errori più frequenti sono quelli di prendere per i piedi un bambino che è ostruito o mettere le dita in gola. Imparare ad eseguire queste manovre, dunque, è importantissimo per qualunque genitore.

Il non sapere, come spesso accade, genera errori, ed è proprio per sensibilizzare e fornire gli strumenti pratici, che gli esperti della SIMEUP scendono in campo nelle piazze di tutta Italia a partire dalle ore 10:00 sino alle 17:00. In questa occasione, la spiegazione sarà seguita dalla pratica, con l’ausilio di speciali manichini.

Le manovre di disostruzione pediatriche o più semplicemente manovra salvavita di Heimlich (da Henry Heimlich, che per primo la descrisse nel 1974) permettono di rimuovere un’ostruzione delle vie aeree, prevenendo il soffocamento. Nelle persone coscienti, questa tecnica si esegue alternando 5 colpi alla schiena con 5 spinte addominali.

Come hanno spiegato i responsabili della Società Italiana Medicina di Emergenza e Urgenza Pediatrica:

Quando c’è ostruzione completa i tempi d’azione sono davvero limitati e anche un’efficiente risposta sanitaria può rivelarsi insufficiente, se praticata appena qualche minuto dopo l’avvenuta inalazione. Se invece si agisce immediatamente, le possibilità di salvezza crescono in modo notevole. Ecco, perché è opportuno che la manovra di disostruzione da corpo estraneo delle vie aeree sia conosciuta da quanta più gente possibile.

Via|SIMEUP; Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>