Check up gratuiti: un regalo di Natale diverso

di Valentina Cervelli 0

Trovarsi sotto l’albero di Natale, scartare il proprio regalo, magari donato dal migliore amico o da un parente… e nella sorpresa più totale trovarci una bella visita medica. Gratuita. Sarà strano ma si tratta di un trend che sembrerebbe aver catturato molti studi specialistici. Riuscendo ad unire la prevenzione da parte del paziente ad un risanamento di bilancio necessario in tempo di crisi.

La sanità pubblica sembra essere in pericolo e quella privata tenta il tutto e per tutto attraverso degli escamotage pubblicitari che sebbene un po’ azzardati sembrano unire l’utile al dilettevole: un check up gratuito per il paziente ed una idea regalo per questo Natale 2012 diversa dal solito ma tutt’altro che inutile. Soprattutto per chi, magari proprio per motivi economici rimanda sempre.  Si tratta di un’iniziativa partita inizialmente nel corso di questo mese dal gruppo Multimedica in Lombardia che potrebbe ben presto essere seguita da diverse altre strutture sul territorio italiano. In questo modo si attua una fidelizzazione del cliente, con tanto di sconti su prestazioni mediche future, che riesce allo stesso tempo a focalizzare l’attenzione della persona sulla salute. Se la stessa rimarrà soddisfatta, quasi sicuramente continuerà con i controlli nella stessa struttura. E tutti saranno felici.

Si possono regalare tutta una serie di esami diagnostici come la mammografia ed il pap test, ma anche l’esame delle urine ed analisi del sangue specifiche. Ottenendo di poter garantire a tutta la propria famiglia delle visite specialistiche o delle terapie particolari, anche di tipo riabilitativo ad un prezzo decisamente ridotto rispetto a quelli di mercato. Un’iniziativa di questo genere non è solo un regalo diverso dal solito, lo ripetiamo, ma può rappresentare una valida alternativa (purtroppo) ai costi del ticket sanitario ed alle liste di attesa spesso interminabili degli ospedali pubblici.

Vorreste che qualcuno vi regalasse una visita specialistica? O state già pensando a quale conoscente fare un tale regalo?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>