Home » Medicina News » Lunga vita? Non fumare e bere buon vino rosso

Lunga vita? Non fumare e bere buon vino rosso

Resveratrol: il nome di questa sostanza additata come l’ultimo elisir di lungavita è sconosciuto ai più; ma comunissima è la bevanda che ne contiene grandi quantità: il vino rosso. Il resveratrol protegge il cuore dall’invecchiamento attivando l’agente proteico che rallenta la degenerazione dei tessuti. La scoperta è degli scienziati dell’università del Wisconsin: l’hanno sperimentata con successo sui topi: quattro bicchieri di vino rosso al giorno conterrebbero la quantità minima perché la sostanza inizi a fare effetto. In compenso, uno studio giapponese rivela che un fumatore maschio di 40 anni ha un’aspettativa di vita inferiore di quasi 4 anni rispetto a chi non tocca tabacco (3,6 anni per le donne).

4 commenti su “Lunga vita? Non fumare e bere buon vino rosso”

Lascia un commento