Rinite allergica, un nuovo farmaco

di Redazione 0

La Food and Drug Administration americana (FDA) ha approvato un nuovo farmaco contro la rinite allergica. Si tratta di un nuovo aerosol nasale corticosteroideo a secco (QNASLTM) per il trattamento dei sintomi stagionali o continui di allergia nasale, in soggetti con età superiore a 12 anni. Il prodotto, da usare una volta al giorno, sarà disponibile su prescrizione medica a partire dal prossimo mese.

L’approvazione di QNASLTM aerosol nasale si basa su un programma di sviluppo clinico che ha valutato la sicurezza del prodotto e l’efficacia nel trattamento della rinite allergica stagionale e della rinite allergica continua.

La rinite allergica è una patologia in costante aumento in quasi tutto il mondo, e colpisce dal 10% al 30% degli adulti e adolescenti. Si stima che ne è affetta più di 1 persona su 5 e porta ad avere sintomi che persistono tutto l’anno, oppure limitati alla primavera e/o autunno.

La rinite allergica è una malattia infiammatoria cronica, caratterizzata da sintomi quali starnuti, prurito nasale, rinorrea e congestione nasale. Secondo una recente indagine, i pazienti manifestano notevoli disagi durante gli attacchi di allergia, tanto che quasi 2 su 5 (il 38%) hanno dichiarato che il disagio non è tollerabile senza un’adeguata terapia.

Il nuovo farmaco è somministrato con spray non acquoso o “a secco” e contiene un corticosteroide artificiale (beclometasone dipropionato). I corticosteroidi sono sostanze naturali presenti nel nostro organismo, che riducono le infiammazioni. Quando QNASL aerosol nasale viene spruzzato nel naso, può contribuire a ridurre i sintomi nasali della rinite allergica (infiammazione della mucosa del naso), come naso chiuso, naso che cola, prurito e starnuti.

Il farmaco è stato prodotto da Teva Pharmaceutical Industries, una delle principali aziende farmaceutiche mondiali. Come ha detto Mike Tringale, vice presidente degli affari esteri alla Asthma and Allergy Foundation of America (AAFA):

Considerato il numero di persone affette da rinite allergica, ancora alla ricerca della terapia adeguata, la disponibilità di un nuovo aerosol nasale secco è una notizia positiva.

Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>