Home » MEDICINA TRADIZIONALE » Ricerca e Sperimentazione » Asma, a rischio anche i rapporti sessuali?

Asma, a rischio anche i rapporti sessuali?

L’asma è una patologia che può mostrarsi invalidante e fastidiosa per chi ne soffre. E’ esacerbata dall’inquinamento e dalle allergie. Ma sapevate che i problemi che apporta non sono solo fisici e che tra le altre cose inficia anche la sfera sessuale?

E’ difficile anche riderci su in questo caso. Bisogna partire da un presupposto: già di per sé l’asma non è una malattia facile da gestire. Meglio di alcune altre, ma la mancanza di respiro che apporta all’organismo può sfociare in sintomi che definire eclatanti e fastidiosi è dire poco. A questo poi, si vanno ad aggiungere le problematiche di natura sessuale e sociale che rendono la persona se possibile ancora più miserabile perché costretta a vedere questa patologia limitare attivamente la propria libertà nelle relazioni sociali, nel lavoro e nei rapporti sessuali. C’è proprio uno studio condotto in Australia a fare il punto su questa situazione.

Il campione utilizzato per questa indagine comprendeva più di mille persone di entrambi i sessi ed affetti da Asma interrogati all’interno della campagna “Live, Love, Play” promossa dall’organizzazione dedicata “Asthma Australia”. Essa è stata creata proprio per provare a, a livello informativo, come i sintomi dell’asma se non controllati da adeguate terapie possono avere un impatto abbastanza pesante e dannoso sulla vita quotidiana delle persone, nel loro lavoro, nelle loro relazioni interpersonali e nel sesso. Mettendo da parte per un attimo la gravità del fatto che vi siano dei decessi per delle crisi non controllate, vi sono degli individui che a causa degli attacchi faticano addirittura a tenere in braccio il proprio bambino o a giocarci. E cosa dire delle serate fuori con gli amici annullate?
A livello personale, l’umiliazione più grande si è però concentrata sull’impossibilità di completare i rapporti sessuali per via della mancanza di fiato o della presentazione di attacchi di asma improvvisi che non hanno concesso ad un buon 30% degli intervistati di non concludere il coito o più generalmente di condurre una vita sessuale soddisfacente.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento