Home » MEDICINA DELLA MENTE » Psicologia » People Pleasing, i sintomi di un disturbo reale

People Pleasing, i sintomi di un disturbo reale

Il people pleasing non è una leggenda metropolitana, ma un disturbo reale causato da diversi sintomi collegabili alla sfera psicologica è psicosomatica. Scopriamolo insieme.

People pleasing può colpire chiunque

L’occasione di parlarne in maniera un po’ più approfondita ce la dà l’attrice Matilda De Angelis che parla di questo suo problema in maniera aperta e senza tabù. Sotto i termini di people pleasing viene riconosciuta una sintomatologia che parte dagli attacchi d’ansia e si conclude con manifestazioni dermatologiche come l’acne. Più nello specifico si parla di un disturbo che è caratterizzato da una autostima molto bassa e da una forte insicurezza.

Proprio come le parole people pleasing raccontano, si ha lo stimolo a dover sempre compiacere gli altri, anche a scapito di se stessi. E questo si traduce di solito nel negare la propria natura, finendo con sviluppare disturbi d’ansia. Soffrire di questo problema significa anche trovarsi a combattere con delle manifestazioni psicosomatiche: l’attrice in questione ad esempio ha raccontato che soffre di acne in corrispondenza di eventi importanti. Si tratta di una manifestazione del malessere psicologico che il corpo somatizza e porta all’esterno.

Il people pleasing è in poche parole un disturbo d’ansia che come tutte le altre patologie a essa legate necessità di un approccio psicologico per essere risolto. O perlomeno tenuto sotto controllo. Anche perché chi ne è affetto tende a sentirsi sempre responsabile di come si sentono le persone e a scusarsi in continuazione. E soprattutto non riesce mai dire di no, fattore capace di dare vita a conseguenze sempre più importanti.

Affidarsi a uno psicologo per stare meglio

Come riconoscere se si soffre di people pleasing? Di solito chi sviluppa questo disturbo dell’ansia è una persona molto sensibile e si sente in colpa per qualsiasi cosa. Tende a chiedere scusa anche quando non ha fatto niente e dice sempre di sì per accontentare le altre persone. Se ci si ritrova in questo quadro non si deve aver paura. Ma semplicemente affidarsi a uno psicologo che possa aiutare ad affrontare la situazione.

Se si pensa di essere affetti da people pleasing la prima cosa da fare è quella di non colpevolizzarsi. Anche se la mente tenta di fare brutti scherzi in tal senso. Potrebbe essere proprio il disturbo a dare vita a questo stato d’animo. Senza avere paura di affidarsi a uno specialista, il consiglio è quello di muoversi per evitare che questa condizione peggiori.

Gli stati d’animo che ne scaturiscono infatti non solo portano a un ulteriore abbassamento dell’autostima, ma possono sfociare in disturbi fisici di diversa tipologia in grado di modificare lo stile di vita della persona.

Lascia un commento