Home » MEDICINA DELLA MENTE » Psicologia » Servizi di psicologia online: quali vantaggi offrono?

Servizi di psicologia online: quali vantaggi offrono?

La psicoterapia online, proprio come quella che si svolge di persona, aiuta le persone che hanno bisogno di supporto psicologico. Offre la possibilità di parlare dei propri problemi con un professionista e di acquisire strategie di adattamento da utilizzare nel quotidiano. Soprattutto durante la pandemia, i servizi online si sono affermati come un valido strumento contro ansia, stress e malessere emotivo. Vediamo allora i vantaggi di questi servizi e i benefici che offrono ai pazienti.

Psicologia online

Accessibilità per tutti

Per chi vive in un piccolo centro o in una zona rurale può essere difficile trovare uno psicologo nelle vicinanze. Recarsi presso uno studio potrebbe anche essere un problema per persone disabili, malate o con difficoltà di movimento, o semplicemente che non abbiano una macchina. Lo stesso vale anche per chi abbia una vita particolarmente impegnata tra lavoro e incombenze domestiche.

I servizi online rendono la psicoterapia più accessibile direttamente da casa o dall’ufficio, ma anche dalla propria macchina o da qualsiasi luogo in cui ci si senta a proprio agio. Chi ha molti impegni può trarre beneficio dalla flessibilità di questi servizi per parlare con uno psicologo in pausa pranzo. Vengono dunque meno gli ostacoli pratici che impedirebbero a diverse persone di accedere al supporto psicologico di cui hanno bisogno.

Ideali come prima esperienza di psicoterapia

Nonostante la società stia diventando via via più aperta riguardo alla salute mentale, molte persone sono ancora titubanti riguardo alla possibilità di vedere uno psicologo. Eliminando la necessità di recarsi di persona presso uno studio, o anche di fare una prima telefonata per informazioni, le piattaforme online possono ridurre almeno in parte questa resistenza iniziale. Spesso basta infatti compilare un modulo per ottenere accesso ai servizi online. 

Un servizio di psicoterapia online aiuta anche chi non abbia esperienza precedente a orientarsi tra le diverse opzioni di supporto. Serenis, ad esempio, assegna ai pazienti il professionista più adatto alle loro esigenze dopo la compilazione di un semplice questionario. Si evita così un senso di smarrimento davanti alle tante possibilità di scelta, e diminuiscono le probabilità di rinunciare a chiedere aiuto.

Costi più contenuti

Un altro importante vantaggio che rende più accessibile la psicoterapia online sono i costi, generalmente più bassi di quelli per la tradizionale terapia in studio. In Italia, i servizi online sono disponibili in media a 45 € a seduta, mentre la psicoterapia di persona parte da circa 60 €, per arrivare a cifre più alte nelle città maggiori. A questo risparmio va aggiunto quello che deriva eliminando lo spostamento verso lo studio dello psicologo.

Maggiore discrezione

Come accennato, per molti lo stigma legato alla salute mentale è ancora forte. Per questo, alcuni potrebbero sentirsi a disagio all’idea di essere sorpresi da un conoscente all’ingresso dello studio di uno psicologo. L’ansia di essere riconosciuti nella sala d’attesa può essere un’ulteriore ragione per rinunciare alla psicoterapia. Comunicare da casa o da un luogo sicuro, senza sentirsi esposti a sguardi indiscreti, dona un senso di tranquillità che facilita l’esperienza dei pazienti.

Possibilità di distanziamento sociale

La situazione legata al coronavirus appare ancora piena di incognite. Se da un lato la pandemia ha fatto crescere notevolmente i livelli di stress, ansia e malessere, dall’altro si è cercato di limitare i contatti in presenza. Sfruttando la tecnologia è possibile affrontare i propri problemi online, senza aggiungervi un’ulteriore preoccupazione per la paura di essere contagiati. Come in molti altri settori, poi, spostare il servizio online ne garantisce l’accessibilità anche in caso di nuove regole e restrizioni. Si evita così il rischio di dover interrompere la terapia in modo brusco, con possibili conseguenze negative per il benessere del paziente.

Lascia un commento