Udito, i lettori mp3 sono più dannosi dell’inquinamento acustico

di Redazione 0

La musica ascoltata ad alto volume con i lettori mp3 è più dannosa dei rumori che si sentono per strada o sul posto di lavoro, soprattutto per i più giovani. La conferma arriva da uno studio condotto di recente dall’Università del Michigan in collaborazione con quella della California, pubblicato su “Telegraph”.

La ricerca ha ripreso i risultati di un precedente studio dell’Università di Yale che risale ad 1 anno fa e che aveva paragonato i danni provocati dall’ascolto di iPod e simili al rumore di un jet in decollo. Questo nuovo studio ha messo in evidenza come la fonte principale di fastidio all’udito, su un campione di 4.500 newyorkesi, fosse proprio la musica ascoltata tramite i lettori mp3.

Come ha spiegato il professor Rick Neitzel, che ha coordinato lo studio:

Il fatto che 2 persone su 3 siano maggiormente esposte al rumore causato dall’ascolto della musica tramite apparecchi portatili è alquanto sorprendente perché finora si era pensato che il posto di lavoro fosse la causa principale di pericolo. Ma le implicazioni delle nostre conclusioni sono altrettanto incredibili, perché confermano quanto serio sia diventato il problema: se infatti questa situazione di rischio fosse causata da un altro fattore, non verrebbe mai tollerata, mentre lo facciamo con il rumore, anche se numerosi studi hanno dimostrato come questo problema sia fonte di svariati disturbi fisici, quali stress, perdita del sonno e malattie cardiache.

Gli esperti, hanno verificato la propria ipotesi effettuando un test dell’udito su 4500 newyorkesi che utilizzano spesso i mezzi pubblici. È emerso che il 90% dei partecipanti aveva sperimentato alti livelli di fastidio all’udito.

L’allarme sui lettori mp3 era stato lanciato per la prima volta nel 2006 dai medici americani dopo l’aumento vertiginoso di casi di giovani che lamentavano cali di udito riscontrati in precedenza solo negli over 50, cui aveva fatto seguito la decisione della Commissione europea di adottare nuove regole per i produttori di dispositivo audio.

Photo Credit|ThinkStock

http://www.medicinalive.com/le-eta-della-salute/la-salute-degli-adolescenti/rischi-udito-cellulari-mp3/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>