Polimenorrea, tutti i rimedi naturali

di Valentina Cervelli 0

Le mestruazioni sono una delle manifestazioni della fisiologia femminile che più risentono di eventuali cambiamenti a livello ormonale o psicologico. Addirittura lo stress può portare ad una loro alterazione. Oggi vedremo insieme i rimedi naturali da poter utilizzare in caso di polimenorrea per riportare la situazione in una condizione di equilibrio.
La polimenorrea è un’alterazione del ciclo mestruale che porta quest’ultimo ad essere più corto dei canonici 25-35 giorni nei quali esso viene considerato normale a seconda della persona. Solitamente si agisce attraverso degli integratori di progesterone e la risoluzione delle patologie pregresse che potrebbero causare un suo andamento anormale. Ma si può provare, se la causa della polimenorrea non è una malattia, ad affidarsi a dei rimedi totalmente naturali che prevedono di riportare l’organismo ad uno stato di equilibrio.

In omeopatia si tende a prescrivere prima di tutto il rimedio costituzionale al quale si aggiungono quelli sintomatici: in questo caso si parla di Pulsatillla o Natrum Muriaticum per le ragazze giovani, mentre per le donne adulte il Lachesis o il Sepia . In fitoterapia invece si è più propensi ad utilizzare il Rubus composto. E’ l’unione tra i principi attivi di diverse piante. Vi segnaliamo il loro nome scientifico in modo tale da rendervi più agevole la loro richiesta nel caso vogliate provare. Il rubus agisce sul lobo anteriore dell’ipofisi è può regolare di conseguenza la secrezione ovarica. Esso è composto di Ribes nigrum, Sorbus Domestica e Ficus Carica. Questi elementi agiscono nel seguente modo: il primo stimola il surrene e la secrezione naturale degli ormoni antinfiammatori; il secondo regola la circolazione venosa, mentre l’ultimo stimola la corteccia cerebrale e l’ipotalamo per combattere lo stato di stress che solitamente si instaura in questi casi. Molti esperti fitoterapici suggeriscono anche la cannella composta, ovvero l’olio essenziale di cannella associato all’Argento oligoelemento.

E’ sempre consigliato però, prima di decidere intraprendere una cura di qualsiasi tipo, di consultare il proprio medico per scoprire la causa di questo stato di polimenorrea.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>