7 campanelli d’allarme del tumore al polmone

Emma Bonino ha dichiarato di avere un tumore al polmone che sta combattendo con un ciclo di chemioterapia già cominciato e che durerà per almeno sei mesi. L’ex Ministro degli Esteri, rendendo nota la sua malattia, ha puntato i riflettori sull’importanza della prevenzione per scovare questa malattia e curarla per tempo. Ha detto di avere scoperto il tumore per caso, al termine di normali controlli di routine e probabilmente se ne sarebbe accorta molto più avanti nel tempo qualora non si fosse sottoposta a un check up completo, perché il tumore era del tutto asintomatico.

Papa Francesco: in forma nonostante l’età

Jorge Mario Bergoglio è il nuovo papa della Chiesa Cattolica. Francesco I, questo il suo nome, è un attivo presule anziano di 76 anni, in buone condizioni di salute nonostante la mancanza di parte del polmone destro dall’età di 21 anni.

Lo stress dei genitori mette a rischio la salute dei figli

Lo stress, si sa, fa male psicologicamente sia a chi lo prova che a chi gli sta intorno. Ma una nuova ricerca effettuata in California ha dimostrato che può avere anche conseguenze fisiche, in particolare sui bambini. Quelli che vivono in famiglie con molto stress, infatti, sono più vulnerabili ai danni ai polmoni dovuti a fattori di rischio esterni come l’inquinamento da traffico, rispetto ai bambini i cui genitori sono meno stressati.

Alcuni cibi possono mitigare l’effetto del fumo

Un nuovo passo in avanti è stato effettuato nel tentativo di capire come mai alcune persone che fumano molto non presentino gli stessi danni, specialmente ai polmoni, di altre. Una delle possibili spiegazioni sta nella dieta. A trovarla è Steven Belinsky, capo ricercatore del Lovelace Respiratory Research Institute di Albuquerque, Usa, il quale ha pubblicato la sua ricerca sulla rivista Cancer Research.

La teoria di Belinsky è basata sulla cosiddetta “metilazione“, un metodo attraverso il quale è possibile valutare l’espressione dei geni. Nel DNA si trovano dei gruppi metile, cioè gruppi formati da 4 atomi (tre di idrogeno ed uno di carbonio), i quali a seconda della loro attività producono più o meno proteine. Il livello di metilazione per molti è un marcatore tumorale in quanto, un alto livello di metilazione è spesso visto in pazienti affetti da tumore. La ricerca di Belinsky si è concentrata su 1.100 persone che erano fumatori o ex fumatori.