Miopia, attività all’aperto per prevenirla

Prevenire la miopia? Può passare attraverso il semplice eseguire delle attività all’aria aperta, soprattutto tra i più giovani. E’ questa la conclusione di diversi team di scienziati provenienti da tutto il mondo: il miglior modo per tenere lontano il disturbo risiede nella luce naturale e nei grandi spazi.

7 malattie più pericolose per la vista

Cade oggi 8 ottobre la Giornata Mondiale della Vista, una occasione per sensibilizzare chiunque sulle tante malattie oculari i cui sintomi, almeno nella fase iniziale, vengono spesso pericolosamente sottovalutati. Quali sono le 7 malattie più pericolose per la vista e che, nei casi più gravi, possono portare anche alla cecità?

Giornata Mondiale della Vista, 8 ottobre

L’8 ottobre viene celebrata la Giornata Mondiale della Vista, un appuntamento utile per sensibilizzare chiunque sulla importanza di una attenta informazione per prevenire e curare in modo efficace molte patologie legate agli occhi. Basta un controllo periodico per evitare spiacevoli conseguenze: molte malattie della vista infatti possono provocare un calo importante della capacità visiva, fino a portare, nei casi più gravi, alla ipovisione e alla cecità.

Gli alimenti più ricchi di vitamina B

La Vitamina B è molto importante per mantenersi in salute e molte sono le sue proprietà: bilancia i livelli di colesterolo nel sangue, velocizza il metabolismo e regola i livelli di pressione arteriosa, per esempio. Si può fare il pieno di Vitamina B anche attraverso l’alimentazione perché tanti sono gli alimenti che la contengono in grandi quantità.

Edema maculare diabetico, ok a Ozurdex

L’Agenzia europea dei Medicinali ha approvato l’estensione delle indicazioni terapeutiche di Ozurdex per i pazienti affetti da edema maculare diabetico. Questi pazienti, a causa della patologia soffrono di una ridotta capacità visiva.

Stress visivo, calcoliamolo con un’app

Quanto può un dispositivo digitale stancare la nostra vista? La risposta è ovviamente legata alla sua tipologia ed al tempo che passiamo utilizzandolo. Ma come misurarlo? La Zeiss ha creato un’app per smartphone in grado di farlo, “Stress visivo”.

Occhi, contro le irritazioni l’estratto di tamarindo

Dall’estratto di tamarindo, un albero tropicale originario dell’Africa Orientale, arriva un collirio naturale particolarmente efficace contro la sindrome dell’occhio secco e i disturbi ad esso correlati come il prurito, il bruciore e la vista offuscata. Il collirio viene prodotto dall’azienda giapponese ROHTO e si chiama Relief Eye.

Vista, ad ottobre visite gratis

Ottobre è il mese della vista e della prevenzione delle malattie degli occhi. Anche quest’anno, infatti, migliaia di optometristi offrono in tutta Italia la possibilità di sottoporsi ad una visita gratuita.

Occhiali 3D: no ai bambini piccoli

No agli occhiali 3D per i bambini minori di 6 anni. Utilizzo dei medesimi limitato al tempo del solo spettacolo cinematografico anche per gli adulti. Ripristino dell’intervallo di 15 minuti tra un tempo e l’altro. Soprattutto distribuzione agli spettatori di occhiali monouso.

Questo il succo della circolare che il Ministro per la Salute Ferruccio Fazio ha spedito agli organi competenti: esercenti delle sale cinematografiche, Dipartimenti di prevenzione delle Asl ed al comando dei Carabinieri per la tutela della Salute (NAS), nonché per conoscenza all’Iss.