Eiaculazione retrograda e fertilità

L’eiaculazione retrograda è una condizione in cui l’uomo ha un “orgasmo a secco”, ovvero senza la fuoriuscita di sperma o in quantità minime. Il liquido spermatico c’è, è prodotto dall’organismo, ma anziché risalire dal persorso fisiologico retrocede e va a depositarsi nella vescica. Dunque è diverso dall’aneiaculazione in cui non vi è sperma. Non eiaculare non è rischioso, ma può rendere complicata la sfera sessuale ed emotiva oltre che la fertilità.

Eiaculazione retrograda sintomi

Cosa si intende con il termine medico eiaculazione retrograda? Tale condizione indica la presenza di un “orgasmo a secco”, ovvero senza la fuoriuscita di sperma, il quale refluisce nella vescica. E’ dunque ben diversa dall’ aneiaculazione, in cui non c’è proprio fluido spermatico. L’eiaculazione retrograda non è una condizione pericolosa, ma può comportare disagio nel rapporto di coppia ed ovviamente infertilità.

Eiaculazione retrograda, a causa di farmaci antipsicotici?

Richiesta di Consulto Medico su eiaculazione retrograda e farmaci antipsicotici
Salve, sono un ragazzo di 37 anni e sto assumendo da circa 1 mese e mezzo dei farmaci per il mio disturbo bipolare,la mia psichiatra mi ha prescritto Depakin da 500 mg a rilascio prolungato, e anche il  seroquel (ma mi diceva che lo avremmo tolto al piu presto,perchè,non le piaceva come farmaco primario per il mio disturbo), e mi ha prescritto 3 compresse da 25 mg la sera e 250 mg di Depakin al mattino più 1 compressa da 25 ………

 

Eiaculazione retrograda, cause diabete o psicofarmaci?

Richiesta di Consulto Medico
Salve sono un uomo di 36 anni, ed ho riscontrato questo problema (Eiaculazione retrograda ) da circa 1 mese e mezzo, quando ho rapporti sessuali o mi masturbo, non esce lo sperma,e ho anche un orgasmo (piacere) ridotto,mentre prima usciva regolarmente. La mia anamnesi, è che soffro di Diabete tipo 1, in trattamento insulinico,e  inoltre da qulche mese sto assumendo anche farmaci “antipsicotici” ed “antidepressivi” come il “Nozinan” e la “Mirtazapina”. Leggendo un po su internet ho visto che questo tipo di problema può essere causato da diversi fattori ,tra cui appunto questo tipo di farmaci che sto assumendo (e che ora da 2 giorni ho smesso di prendere appunto per vedere se siano questi a portarmi questo disturbo,o meno) e poi ho letto che anche chi soffre di Diabete può avere questo disturbo se il diabete è scompensato come il mio (più o meno!) ma in linea generale adesso ho trovato un compenso discreto x il diabete!…….

Mancata eiaculazione nonostante orgasmo, quali cause?

Richiesta di Consulto Medico su eiaculazione retrograda / assenza di eiaculazione nonostante l’orgasmo:

“Buonasera Dottore, sono in cura presso il Reparto di Urologia della mia città ma, purtroppo i tempi tra una visita ed un controllo successivo sono talvolta lunghi e per questo provo a chiedere ad un esperto in merito a ciò che mi sta capitando. Premetto che fin da bambino ho avuto difficoltà a scoprire il glande poi crescendo mi sembrava che il problema si fosse risolto, oggi ho 64 anni. Vado per ordine. Circa un anno fa ho cominciato a notare che il flusso urinario era diminuito ma non nella quantità ma nella spinta…….

Orgasmo senza sperma, quali cause?

Richiesta di Consulto Medico su orgasmo senza eiaculazione

Sono un maschio eterosessuale, forse un poco magro, unico problema prima di questo affetto da Tremore essenziale per cui mi è stato prescritto Rivotril e Xanax e ho appena superato 65 anni. Da tempo mi capita di eiaculare rarissimamente, pur in presenza di rapporti sessuali piuttosto frequenti e reciprocamente soddisfacenti, persino con la mia compagna che si esauriscono per soddisfazione e stanchezza, senza dolori ma senza la scarica orgasmica, almeno da parte mia……

 

 

Eiaculazione retrograda

Eiaculazione retrograda

La eiaculazione retrograda riguarda l’entrata dello sperma nella vescica invece di uscire attraverso l’uretra durante l’eiaculazione.

CAUSE: L’eiaculazione retrograda può essere causata da un intervento chirurgico alla prostata o uretrale precedente, diabete, alcuni farmaci, compresi alcuni usati per curare l’ipertensione, ed alcuni farmaci che alterano l’umore. Il motivo principale è che il collo della vescica non si chiude così lo sperma torna indietro, piuttosto che andare avanti verso l’uscita del pene.

La condizione è relativamente rara e può verificarsi sia parzialmente che completamente. La presenza di sperma nella vescica è innocuo. Si mescola con le urine e lascia il corpo con la minzione normale. Gli uomini con diabete e coloro che hanno avuto un intervento chirurgico del tratto genito-urinario hanno un aumentato rischio di sviluppare questa patologia.